Un abito per la rinascita dell’Aquila, l’omaggio di Gattinoni

ROMA – Un abito haute couture firmato Guillermo Mariotto, direttore creativo della maison Gattinoni dedicato alla città dell'Aquila. Un abito che sarà messo all'asta e servirà per finanziare corsi di formazione professionale per giovani stilisti. E' questa l'idea lanciata dal presidente dello storico brand, Stefano Dominella e dal presidente uscente della provincia dell'Aquila, Stefania Pezzopane, poche settimane dopo il tragico terremoto. L'abito in organza lamè con fili di acciaio e cristalli ha sfilato nel luglio 2009 anticipando la collezione Alta moda Autunno Inverno 2009-2010.
Guillermo Mariotto ha fatto ricamare, da oltre 30 sarte, su un sofisticato vestito da sera, formato da bustier e una gonna ricchissima, un'immensa aquila che si libra in volo. ''Emblema della rinascita di una terra – ha sottolineato Mariotto- soprattutto di un mondo alla ricerca di una sofferta e dolorosa identità. Un ricamo in progress, fortemente voluto e condizionante – ha aggiunto – Si concluderà quando tutto sarà finalmente finito e il sisma potrà essere solo un brutto ricordo. Sono nato in Venezuela, anch'io ho vissuto l'angoscia di un terremoto. So cosa significa perdere la casa, i propri beni. Avere le prime pagine dei giornali e poi essere dimenticati''.
''Quell'aquila si è trasformata nel simbolo di una città ferita, ma anche nel simbolo di una forza libertaria – ha dichiarato l'ad di Gattinoni, Stefano Dominella – L'Aquila deve riprendere quel volo dolorosamente ininterrotto. L'idea di un progetto legato ai corsi professionali – ha proseguito – ha anche un valore forte per la città. La regione Abruzzo è da sempre bacino di alto artigiano, da cui molte maison storiche, come la nostra. attingono – ha ricordato ancora Dominella – Ed è giusto che la collaborazione continui''.
''Stiamo lavorando da tempo con la maison Gattinoni e il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti perché il nostro progetto sui corsi di formazione professionale possa finalmente essere cominciare – ha dichiarato il presidente uscente della Provincia dell'Aquila, Stefania Pezzopane – Una scuola per giovani stilisti, per promuovere e sostenere artigianalità, ma soprattutto lavoro e occupazione. Un progetto al quale tengo moltissimo – ha proseguito – che non abbandonerò. Riguardo poi all'abito di Gattinoni, ci sono varie ipotesi. Potrebbe andare all'asta e il ricavato devoluto ai nostri corsi di formazione, di sicuro verrà esposto perché tutta la città possa ammirare l'omaggio di una storica maison italiana all'Aquila''.
Il primo atto del progetto si è svolto lo scorso 20 dicembre, presso il Ridotto del Teatro Comunale dell'Aquila, con la serata evento 'La Rinascita va di Moda. L'aquila e Gattinoni tra moda, musica e danza uniti per il futuro dei giovani', alla quale hanno partecipato i presidenti delle Province dell'Aquila e di Roma, il sindaco dell'Aquila Massimo Cialente, il presidente della Regione Abruzzo Giovanni Chiodi, il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso accanto alla top model Vanessa Hessler, all'attrice Ilaria Spada, alla stella del Teatro dell'Opera di Roma, Gerry Porcelluzzi, al soprano Franca Drioli, al quartetto di flauti del Conservatorio 'Alfredo Casella' dell'Aquila.

Articlolo scritto da: Adnkronos