Home Nazionali Banche: Bersani, così si screditano istituzioni, se va bene a Gentiloni…

Banche: Bersani, così si screditano istituzioni, se va bene a Gentiloni…

Roma, 20 dic. (AdnKronos) – “Mi spiace che si continui a giocare sulla pelle dei risparmiatori. L’ho detto altre volte: un circuito troppo stretto, cose nate nel giro di pochi chilometri e trasportate a Roma nel cuore del sistema”. Lo dice Pier Luigi Bersani sul caso banca Etruria parlando con i giornalisti alla Camera.
“Non lo dico con acrimonia -aggiunge- ma queste cose screditano. La sostanza non sono i sondaggi” che danno il Pd in calo ma “il fatto che queste cose allontanano i cittadini dalla politica”. Ed allora? “Allora tiratevi un attimo indietro, fate un piccolo sacrificio personale…”.
“Ormai mi sono scocciato di una storia che sta diventando stucchevole con membri governo interessati e con un arrampicarsi sugli specchi che è diventato risibile: oggi emergono nuovi Umberto Eco della semantica sulle differenze tra De Bortoli e Ghizzoni… Non dico quello che devono fare, facciano quello che ritengono. Se a Gentiloni va bene così, gli va bene questa immagine del governo, contento lui… Io ho fatto il ministro per 7 anni e mi si vada e vedere quando ho mai trattato diversamente una cosa di Piacenza da un’altra. Un conto se sei un parlamentare, un conto se sei un ministro: certe cose non le puoi fare. Questo è la base dell’apprendistato”.