Annunciato il tema del concorso di IEG, PREMIERE DIGITAL EDITION è “Re_Start”, gli orafi di OroArezzo ripartono dalle loro creazioni più iconiche

La migliore produzione orafa dei distretti italiani riparte dalla creatività e dalla qualità del Made in Italy, conosciuta in tutto il mondo. Celebra il gioiello simbolo della ripartenza, infatti, la trentesima edizione del concorso PREMIERE, che Oroarezzo e Italian Exhibition Group (IEG) hanno organizzato per la prima volta interamente online.
Presentato in diretta Instagram da Beppe Angiolini, art director della manifestazione di IEG e presidente onorario Camera Buyers della Moda, e Marco Carniello, Group Brand Director Jewellery & Fashion di IEG, PREMIERE DIGITAL EDITION è dedicato al tema del “Re_Start” e invita le migliori realtà produttive della penisola a valorizzare le creazioni più iconiche e rilanciare il gioiello che incarna i valori fondanti, la cifra creativa, lo stile unico e distintivo della manifattura orafa nazionale. “Il senso del gioiello. Il senso della vita”, per Beppe Angiolini, che spiega: “I gioielli sono la punteggiatura di quel romanzo che è la nostra vita presente, passata e futura. Il primo ciondolo d’oro di quando siamo nati, la spilla sul colletto della camicia di seta di mia madre, l’anello di fidanzamento, il regalo della laurea, tutti gli anniversari e tanto altro. Raccontano sentimenti, capitoli di un’esistenza. Un condensato di vita e una grande gioia, la grande responsabilità di chi ci mette creatività, invenzione, tecnologia, manualità, gusto, cultura per crearli e di chi, consapevolmente o meno, acquista tutto questo. Non solo un accessorio decorativo, ma il romanzo personale e collettivo dello scorrere della vita”.

Luci puntate sulle aziende del Made in Italy e sulle loro creazioni, dunque, anche grazie ai “Premiere Live Stage” condotti dal Brand Manager di Oroarezzo Matteo Farsura, le dirette web novità di questa edizione che, sul palcoscenico virtuale della piattaforma webinar messa a disposizione da IEG, accompagneranno con le loro storie di eccellenza la community di Oroarezzo fino all’evento della premiazione finale, il 20 luglio. Un percorso “social” pensato da IEG per dare visibilità agli orafi attraverso il linguaggio della rete e potenziare le competenze digitali del settore.

I gioielli icona più rappresentativi del Re_Start tra quelli iscritti in gara entro il 16 giugno potranno essere di ogni tipologia e foggia. Saranno valutati da una giuria di giornalisti, influencer, blogger e personaggi dello spettacolo e si contenderanno per la prima volta anche un premio speciale “digital” assegnato in base alle votazioni dei followers. Sul podio, in ogni caso, salirà l’“art of manufacturing” con tutte le qualità che l’oreficeria italiana è capace di esprimere ed esportare nei principali mercati internazionali, conquistando il gusto dei consumatori nel mondo.

Tutti i dettagli sulla pagina dedicata a Premiere Digital Edition del sito www.oroarezzo.it ​​​​​

ABOUT OROAREZZO
OROAREZZO, nel quartiere fieristico aretino, è la manifestazione dedicata all’oreficeria Made in Italy che raccoglie le eccellenze produttive di tutti i distretti orafi italiani, specializzate nella lavorazione di metalli ed elementi preziosi e che esprimono il meglio della qualità della produzione orafa. Grazie alla partecipazione delle più importanti realtà manifatturiere del settore, OA rappresenta una piattaforma strategica per la pianificazione di acquisti e riassortimento di grossisti, catene e negozi tradizionali interessati all’oreficeria e vede ben rappresentata anche la componente di retailer italiani.

FOCUS ON ITALIAN EXHIBITION GROUP
Italian Exhibition Group (IEG), quotata sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., è leader in Italia nell’organizzazione di eventi fieristici e tra i principali operatori del settore fieristico e dei congressi a livello europeo, con le strutture di Rimini e Vicenza, oltre che nelle sue ulteriori sedi di Milano e Arezzo. Il Gruppo IEG si distingue nell’organizzazione di eventi in cinque categorie: Food & Beverage; Jewellery & Fashion; Tourism, Hospitality and Lifestyle; Wellness, Sport and Leisure; Green & Technology. Negli ultimi anni, IEG ha avviato un importante percorso di espansione all’estero, anche attraverso la conclusione di joint ventures con operatori locali (ad esempio negli Stati Uniti, Emirati Arabi e in Cina). IEG ha chiuso il bilancio 2019 con ricavi totali consolidati di 178,6 mln di euro, un EBITDA di 41,9 mln e un utile netto consolidato di 12,6 mln. Nel 2019 IEG ha totalizzato 48 fiere organizzate o ospitate e 190 eventi congressuali. www.iegexpo.it