Civitella, la Misericordia MonteCivi dona un tablet alla Rsa Becattini

CIVITELLA – Un momento difficile per gli anziani. Da mesi sono i più colpiti dalla pandemia Covid-19. La situazione si fa ancora più delicata per case di riposo e Rsa. Ecco quindi che lunedì scorso è stato consegnato un altro Tablet da parte della Misericordia MonteCivi che permetterà agli ospiti di una Rsa di connettersi ai propri cari. Questa volta si tratta della Rsa “Becattini” di Pieve al Toppo nel Comune di Civitella in Val di Chiana. Presente l’assessore al Sociale dott. Elio Randellini.

“La consegna di questo strumento – commenta l’assessore Randellini – serve per permettere una comunicazione fra la famiglia e gli ospiti favorendo i contatti in questo momento difficile della pandemia e questo si aggiunge a quelli che sono già a disposizione dei nostri ospiti. È il segno di una ulteriore vicinanza da parte di questa associazione che ha sempre collaborato con questa amministrazione in ambito sanitario e sociale. Un ringraziamento  quindi al loro impegno che si è manifestato anche in questa occasione”.

“Potremo così alleviare un po’ il peso delle lunghe giornate degli ospiti della nostra Rsa grazie anche ai tablet con cui possono collegarsi in video con le famiglie, visto che le visite in presenza sono vietate – commenta il sindaco Ginetta Menchetti – Un modo per non isolarli dal mondo e non lasciarli soli in questi mesi difficili e complicati”.

Uno strumento che sta diventando fondamentale per tutte le strutture residenziali che consente di restare in contatto in sicurezza con i familiari, di parlare con loro e fare molte altre attività.