Terranuova, ispettori ambientali a lavoro per controllare il corretto conferimento dei rifiuti

Il servizio, organizzato con Sei Toscana, si concentra sulle situazioni di abbandono dei rifiuti sul territorio o conferimento errato

Un controllo capillare sul corretto conferimento dei rifiuti, rispetto del calendario e degli orari di esposizione, utilizzo dei mastelli per il conferimento dei rifiuti indifferenziati e dell’organico. È quanto è stato fatto in questi giorni a Terranuova dagli ispettori ambientali di Sei Toscana.

L’obiettivo è quello di verificare il corretto conferimento dei rifiuti e, al contempo, informare i cittadini su eventuali comportamenti errati e quando necessario, sanzionare.

La riorganizzazione del servizio di raccolta, che ha previsto anche la rimozione delle campane stradali per la raccolta degli imballaggi in vetro, plastica e lattine, sta riducendo gli abbandoni e i conferimenti errati. Tuttavia, la presenza degli ispettori ambientali, insieme alle foto trappole nei luoghi maggiormente sensibili all’abbandono, è un incentivo a conferire correttamente.

Eventuali trasgressioni vengono sanzionate in ottemperanza a quanto previsto dal regolamento comunale.

Gli ispettori ambientali agiscono in qualità di pubblici ufficiali con poteri di accertamento delle violazioni amministrative e hanno le seguenti funzioni: informazioni ai cittadini e alle imprese sulle modalità e sul corretto conferimento e smaltimento dei rifiuti; prevenzione dei comportamenti privati che arrechino danno all’ambiente e al decoro del territorio; vigilanza (anche attraverso strumenti tecnologici e informatici), controllo, accertamento e contestazione delle violazioni alle norme delle ordinanze e dei regolamenti comunali in materia di smaltimento dei rifiuti.