Anghiari e Massa Marittima: tra i sindaci nasce un’amicizia, presto l’incontro

L’occasione con il concorso “Borgo Toscano 2020”

Una telefonata per complimentarsi del traguardo raggiunto, un confronto tra colleghi e infine la promessa di un incontro da organizzare al più presto.
Poi la scoperta: a legare Anghiari e Massa Marittima non è solo lo straordinario risultato ottenuto con il concorso “Borgo Toscano 2020”, ma anche il passato del sindaco di Massa Marcello Giuntini, che all’inizio della sua carriera ha vissuto e lavorato in Valtiberina, visitando e apprezzando il borgo anghiarese.
Da qui l’idea di Polcri, che dopo la telefonata a Giuntini per complimentarsi della seconda posizione ottenuta nella gara web ad un soffio dal gradino più alto conquistato invece da Anghiari, ha pensato di dare seguito al piacevole colloquio telefonico tra colleghi, invitando il sindaco per un incontro di persona.

La promessa è quindi quella di vedersi al più presto e magari di condividere insieme qualche iniziativa o semplicemente di passare del tempo scambiandosi idee, prospettive, progetti che possano valorizzare al meglio i due Borghi, risultati i più belli della Toscana nel 2020.

Una sfida, quella tra i due comuni, che ha scaldato gli animi dei cittadini, e che ha dato vita a qualche polemica tra anghiaresi e massetani poi finita nel migliore dei modi, con un’amicizia nata tra i due sindaci e la possibilità che proprio tra Anghiari e Massa in futuro nasca qualcosa di bello e condiviso.

“Ho voluto telefonare al sindaco Giuntini per complimentarmi con lui per il traguardo raggiunto e in quell’occasione abbiamo dato vita ad una bella chiacchierata tra colleghi, confrontandoci sulle tematiche attuali, le difficoltà che ci troviamo ad affrontare, ma anche la fortuna che abbiamo a rappresentare istituzionalmente due dei gioielli più preziosi della Toscana – ha spiegato il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri – l’ho inviato a tornare ad Anghiari, visto che conosce il nostro borgo e la Valtiberina in generale, dove ha lavorato per anni, e spero che l’incontro si possa già organizzare in Primavera, pandemia permettendo”.

“È stata una bella gara – ha commentato Marcello Giuntini sindaco di Massa Marittima – che ha permesso a moltissime persone di conoscere la ricchezza dei nostri territori. Tornerò con piacere ad Anghiari, che ho sempre apprezzato molto, e mi auguro che anche da quella terra vengano in molti a visitare Massa Marittima e la Maremma. Spero inoltre – conclude il sindaco – che occasioni come queste servano a creare reti fra comuni della stessa regione”.