Arezzo il cuore non basta, sconfitta in casa contro il Generale Pavanel (2-3)

AREZZO (4-4-2): 1 Sala; 16 Luciani, 38 Sbraga, 33 Cherubn; 36 Karkalis; 37 Serrotti, 34 Arini, 31 Di Paolantonio, 7 Belloni; 10 Cutolo, 24 Piu. All. Stellone

FERALPISALO’ (4-3-1-2): 22 De Lucia; 2 Bergonzi, 13 Legati, 6 Bacchetti, 31 Rizzo; 27 Hergheligiu, 21 Carraro, 17 Scarsella; 10 Ceccarelli; 9 Miracoli, 32 Guerra. All. Pavanel

Marcatori: 27′ Piu , 40′ Scarsella, 43′ Ceccarelli, 2′ st. Arini, 34′ st. Miracoli

Stellone fa l’esordio al Città di Arezzo, la squadra sembra diversa nell’atteggiamento e nella mentalità. Oggi la sconfitta contro la squadra di mister Pavanel fa male. La squadra amaranto gioca bene con intensità e convinzione. Due rigori contro e due espulsioni la condannano alla sconfitta. Nel primo rigore c’è l’ingenuità di Sbraga che colpisce la palla con la mano mentre il secondo penalty dalla tribuna sembra molto dubbio e l’espulsione di Cherubin eccessiva.

Partita a tratti bella con le due squadre che si affrontano a viso aperto in particolare nel secondo tempo quando l’uomo in meno amaranto spinge la Feralpisalò in avanti e gli uomini di Stellone pronti a ripartire.

Stellone da cinque giorni al lavoro sembra essere entrato nella testa dei giocatori alcuni davvero trasformati (ottima la prestazione di Piu).

LA PARTITA

Terzo allenatore di questo campionato, è l’esordio di Roberto Stellone subentrato a Camplone lo scorso lunedì. L’inizio della partita è di marca amaranto, squadra aggressiva attenta che gioca senza paura. Il primo tiro in porta è di Cutolo su calcio di punizione che termina alto.

Arezzo in vantaggio. al 27′ è Piu che la sblocca: servito in area con un rasoterra mette la palla all’angolo destro di De Lucia. Vantaggio meritato per la squadra di Stellone. Tre minuti dopo Arezzo vicino al raddoppio con Belloni, da ottima posizione non riesce a superare il portiere avversario.

Feralpisalò la ribalta in tre minuti. Al 40′ pareggia la Feralpisalò con Scarsella bravo con una percussione ad entrare in area e battere Sala con un violento tiro che va a finire sotto la traversa. Tre minuti dopo arriva il raddoppio, vantaggio e superiorità numerica. Sbraga colpisce la palla con la mano in area, rigore ed espulsione. Sul dischetto va Ceccarelli che spiazza Sala. Entra Borghini ed esce Belloni. Stellone corre subito ai ripari.

Pareggio Arezzo. Arini la pareggia al secondo minuto, Cherubin da una palla bellissima in area e il numero 34 amaranto con il destro la mette alle spalle del portiere. Nonostante l’uomo in meno l’Arezzo si presenta in campo aggressivo e la rete lo premia.

Pericolo. Al 5′ Feralpisalò vicino al vantaggio da ottima posizione Miracoli mette la palla fuori.

La partita è bella con ribaltamenti di fronte per le squadre che si affrontano a viso aperto. L’Arezzo non ha paura anche con un uomo in meno ci prova. Al 18′ fallo in area su Cherubini sugli sviluppi di un corner. Dalla tribuna sembra fallo ma il direttore di gara assegna il corner.

Cutolo vicino al vantaggio. Azione che parte dalla fascia destra Arini, Piu per Cutolo servito in area si trova la palla sul destro non se la sente di battere a rete di prima da ottima posizione.

Rigore Feralpisalò. Espulso Cherubin per un fallo in area l’arbitro assegna il calcio di rigore molto dubbio come l’espulsione che sembra davvero esagerata nei confronti del difensore amaranto. Sul dischetto il numero 9 Miracoli che spiazza Sala.

Nei minuti finali l’Arezzo ci mette il cuore ma non basta per recuperare lo svantaggio ed evitare una nuova sconfitta

di Paolo Nocentini

Il Tabellino

AREZZO – FERALPISALO’  2 – 3 (Primo tempo  1 – 2)

Marcatori: 27′ Piu , 40′ Scarsella, 43′ Ceccarelli, 2′ st. Arini, 34′ st. Miracoli

AREZZO (4-4-2): 1 Sala; 16 Luciani, 38 Sbraga, 33 Cherubn; 36 Karkalis (40′ st. 21 Benucci); 37 Serrotti (1′ st. 46 Altobelli), 34 Arini, 31 Di Paolantonio, 7 Belloni (44′ 5 Borghini); 10 Cutolo (40′ st. 23 Di Grazia), 24 Piu (26′ st. 8 Carletti). A disposizione: 22 Tarolli, 2 Ventola, 6 Soumah, 15 Maggioni, 25 Sussi, 29 Kodr, 32 Zuppel. All. Roberto Stellone

FERALPISALO’ (4-3-1-2): 22 De Lucia; 2 Bergonzi, 13 Legati, 6 Bacchetti, 31 Rizzo (26′ st. 3 Brogni); 27 Hergheligiu, 21 Carraro, 17 Scarsella (11′ st. 7 Petrucci); 10 Ceccarelli (26′ 19 D’Orazio); 9 Miracoli (34′ st. 23 Morosini), 32 Guerra. A disposizione: 1 Liverani, 4 Giani, 11 Tulli, 14 Vittorini, 26 Pinardi, 28 Farabegoli, 30 Gavioli. All. Massimo Pavanel

Arbitro: Antonio Costanza di Agrigento

Assistenti: Andrea Micaroni di Chieti, Nicola Tinello di Rovigo

Quarto ufficiale: Adalberto Fiero di Pistoia

Note: 42′ espulso Sbraga, 34′ st. espulso Cherubin
Ammoniti: 23′ Luciani, 34′ Arini, 44′ st. Petrucci
Recupero: pt. 2′, st. 4′