Avviso di garanzia, l’assessore Marzi ascoltato in Procura

“Ho fornito tutte le informazioni necessarie a definire le reali responsabilità”

L’assessore Riccardo Marzi è stato ascoltato questa mattina in Procura ad Arezzo in merito all’avviso di garanzia ricevuto nei giorni scorsi per un fatto che risale al 2018.

 

“Ho risposto compiutamente a tutte le domande per fare piena luce sulla vicenda della sanzione annullata – dichiara Marzi – E’ mio dovere fornire tutte le informazioni possibili, che aiutino gli investigatori a definire dove sono le reali responsabilità di quanto successo. Come detto in Procura, resto a disposizione per qualsiasi ulteriore domanda, con grande serenità e pieno spirito di collaborazione”.

 

L’ex vicesindaco Luca Galli, anche lui raggiunto da avviso di garanzia, non è potuto andare in Procura per motivi familiari ma, nel ribadire la propria estraneità ai fatti, resta a disposizione degli investigatori.