Castel Focognano celebra il Giorno della memoria

Il ricordo dell’amministrazione comunale nel 76esimo anno dalla liberazione del campo di sterminio di Auschwitz

L’amministrazione comunale di Castel Focognano celebra la Giornata della Memoria per commemorare le vittime dell’Olocausto e della Shoah nel 76esimo anno dalla liberazione del campo di sterminio di Auschwitz e si stringe nel ricordo di un passato che abbiamo il dovere di non dimenticare.

“E’ importante tenere vivo il ricordo di una drammatica pagina della storia contemporanea, ricordare milioni di vittime innocenti dell’Olocausto per riflettere sul presente affinché gli errori del passato non si ripetano mai più. Per questo partecipiamo a questa giornata con le parole del Presidente Sergio Mattarella, riportate nella grande locandina posta davanti al palazzo comunale, vicino alla lapide a ricordo delle vittime dei campi di concentramento:
 
Mai più privazione della libertà…

mai più negazione dei diritti umani.

Mai più razzismo, odio, intolleranza

Questo messaggio deve arrivare forte soprattutto alle giovani generazioni perché il miglior modo di ricordare consiste soprattutto nell’impegno alla costruzione di un futuro migliore” ha dichiarato il sindaco di Castel Focognano Lorenzo Remo Ricci.