Chiusi della Verna: in arrivo una prima tranche degli oltre 2 milioni di euro destinati alla Via di Francesco

L’amministrazione rinforza il personale, puntando proprio sul turismo

In arrivo a Chiusi della Verna le prime anticipazioni da parte del Ministero dei Beni Culturali agli 11 comuni protagonisti dell’accordo operativo Stato-Regione Toscana per la realizzazione della via di Francesco, come da Decreto ministeriale del 05/01/2021.

Grande e proficuo lavoro da parte del comune di Chiusi della Verna che, nel suo ruolo di interfaccia tra i singoli comuni, la Regione e gli uffici ministeriali, ha consentito di raggiungere questo ulteriore importante traguardo. I progetti che gli enti gestiranno in autonomia con il coordinamento generale del comune di Chiusi e della Regione Toscana, prevedono il 31 Dicembre 2021 come data ultima per l’appalto dei lavori, e la loro esecuzione nel rispetto dei cronoprogramma già comunicati.

Il sindaco Giampaolo Tellini non nasconde la propria soddisfazione: “Si è trattato di un lavoro importante e impegnativo, ringrazio tutti i tecnici dei comuni, gli amministratori e la Regione che si sono adoperati per ottemperare alle richieste che di volta in volta sono state loro sottoposte, e che porteranno, alla prima concreta erogazione di risorse, elemento essenziale per dare il via alle singole progettazioni esecutive di lavori per 2 milioni e 300 mila euro”.

E proprio puntando al turismo, il comune di Chiusi della Verna nei mesi scorsi ha rinforzato il personale comunale affidando due incarichi esterni, uno a Valentina Lattari e l’altro a Letizia Lumachi. Entrambe si occupano di potenziare e valorizzare l’offerta turistica anche grazie all’apertura del nuovo punto informazioni.

Ma l’amministrazione è al lavoro per ampliare ulteriormente il personale con due nuovi bandi che prevedono l’assunzione di un nuovo capo operaio e di un geometra, quest’ultimo con l’incarico specifico di gestire le pratiche relative al Superbonus del 110%. Le due nuove figure che entreranno a far parte del personale comunale, vanno ad aggiungersi al nuovo architetto, Alessia Lanzini, che dopo un’esperienza di alcuni mesi part time, è ora passata ad un contratto a tempo pieno mettendosi a servizio dell’ente. Lo scorso anno infine il servizio amministrativo ha visto l’ingresso di Gessica Matteucci, assunta a tempo pieno e nuova forza dell’ufficio comunale.