“Driin! C’è una storia per te”: proseguono le iniziative per celebrare il centenario dalla nascita dello scrittore Gianni Rodari

E per gli over 65, i non autosufficienti e i disabili c’è il servizio Book Delivery

Dopo il successo registrato nei mesi di novembre, dicembre e gennaio, la Biblioteca città di Arezzo, in collaborazione con la libreria La casa sull’albero, rinnova l’iniziativa che rende omaggio a Gianni Rodari, lo scrittore per bambini più importante del Novecento, per avvicinare i piccoli e le loro famiglie alla sua opera.

A Favole al telefono, uno dei libri più conosciuti dell’autore di Omegna, s’ispira “Driin! C’è una storia per te”. Se nel 1962, anno di uscita di quella pubblicazione, era un personaggio dal nome ragionier Bianchi a telefonare alla sua bambina, questa volta a raccontare le fiabe al telefonino saranno le libraie. Una chiamata a sorpresa per regalare un piacevole ascolto in un momento in cui la vicinanza fisica non è possibile.

L’iniziativa è gratuita ma viste le numerose richieste e per organizzare al meglio le telefonate, queste ultime saranno effettuate solo su prenotazione nei giorni 6, 13, 17 e 20 marzo dalle 15 alle 16. Per prenotarsi occorre contattare la Sezione Ragazzi allo 0575-377913 o scrivendo un mail a [email protected]

La biblioteca prosegue anche nel servizio di Book Delivery per la consegna di libri e multimediali direttamente a casa. È rivolto alle persone con più di 65 anni, non autosufficienti, disabili, che hanno difficoltà a uscire. Tutte le informazioni alla pagina della Rete documentaria Aretina arezzo.biblioteche.it