La Ginnastica Petrarca ha proclamato il motto del 2021

“La storia la nostra forza, il futuro la nostra sfida” è la scelta condivisa con gli utenti dei social network. L’iniziativa promossa dalla società aretina ha registrato 742 voti: oltre il 50% per la proposta vincitrice

AREZZO – “La storia la nostra forza, il futuro la nostra sfida” sarà il motto del 2021 della Ginnastica Petrarca. La scelta è avvenuta con il coinvolgimento degli utenti dei social network a cui la società aretina si è rivolta per identificare uno slogan condiviso da utilizzare nei prossimi mesi per rappresentarne l’identità, i valori e l’impegno nella promozione dello sport.

Il sondaggio ha registrato un totale di 742 voti tra facebook e instagram divisi tra le quattro candidature avanzate dalla dirigenza petrarchina, con oltre il 50% che sono stati espressi a favore della proposta vincitrice.

Il motto della Ginnastica Petrarca racconterà dunque l’essenza di una realtà che affonda solide radici nella storia in virtù di un impegno ininterrotto dal 1877 e che è stata riconosciuta tra le massime espressioni dello sport tricolore con la consegna nel 2014 del Collare d’Oro, la più importante onorificenza del Coni per le realtà ultracentenarie. Questa storia si accompagna e si intreccia a quella della città di Arezzo, con molte generazioni di ragazzi e di ragazze che hanno calcato le pedane e i tappeti delle palestre della società.

Tra le maggiori caratteristiche della Ginnastica Petrarca è però rientrato, da sempre, anche uno spirito innovativo che ha permesso di adeguare la proposta sociale e sportiva al passare dei decenni, mantenendo la qualità dell’insegnamento con tutte le età e nei diversi settori di ginnastica ritmica, ginnastica artistica e Gymnaestrada. In quest’ottica, la più recente sfida ha riguardato il consolidamento del movimento anche nell’attuale periodo di emergenza sanitaria, con la società che ha messo in atto investimenti e riorganizzazioni per mantenere il legame con gli atleti e con le loro famiglie.

«Ringraziamo dirigenti, tecnici, atleti, famiglie e appassionati di ginnastica – commenta il presidente Simone Rossi, – per l’attenzione dimostrata e per il contribuito all’iniziativa, permettendoci di individuare una proposta che nel 2021 identificherà ogni nostra attività e consoliderà l’orgoglio di far parte di questa realtà».