L’Arezzo riparte da Ravenna con un punto (1-1)

RAVENNA (4-3-3): Tonti; Vanacore, Jiadayi, Marchi, Perri; Franchini, Papa, De Grazia; Ferretti, Mokulu, Martignago. Allenatore Leonardo Colucci

AREZZO (4-3-3): Sala; Luciani, Sbraga, Cherubin, Karkalis; Altobelli, Di Paolantonio, Arini; Belloni, Cutolo, Cerci. Allenatore Andrea Camplone

Marcatori: 32′ Franchini, 55′ Di Paolantonio

Riprende il campionato dell’Arezzo in trasferta a Ravenna con l’ingresso dei nuovi arrivati dopo la riapertura del mercato. In campo fin dal primo minuto Karkalis, Sbraga, Altobelli. L’Arezzo porta a casa un punto che serve a poco per la classifica. La posizione resta la stessa e per risalire servono i tre punti. L’atteggiamento del primo tempo è molto timido per la squadra di Camplone senza mai rendersi pericoloso in 45′. Il Ravenna chiude il primo tempo in vantaggio grazie ad un errore della difesa che lascia completamente solo l’avversario in mezzo all’area di rigore.

Nel secondo tempo l’Arezzo si sveglia e nei primi venti minuti schiaccia l’avversario nella propria metà campo raggiungendo il pareggio con Di Paolantonio dopo una bella giocata di Cerci. Per raggiungere la salvezza l’Arezzo deve capire che bisogna puntare ai tre punti senza paura.

LA PARTITA

La gara inizia con il Ravenna in avanti e nei primi minuti prova a mettere in difficoltà la difesa amaranto. La pressione dei padroni di casa dura poco e la partita si gioca per la maggior parte dei minuti a metà campo dove il Ravenna mantiene il possesso palla e l’Arezzo si limita a controllare e ripartire in rare occasioni.

Partita noiosa, figlia della posta in palio molto importante che mette paura ad entrambe le squadre. Quando nulla sembra che possa accadere in questo primo tempo ci pensa Franchini a scaldare la temperatura andando in rete di piatto destro.

32′ inserimento in area dalla sinistra palla messa in mezzo e Franchini lasciato colpevolmente solo in mezzo all’area amaranto colpisce e la mette in rete. Giallorossi in vantaggio e per l’Arezzo si complica molto la gara. Cinque minuti dopo ancora Ravenna vicino al raddoppio ma l’attaccante giallorosso scivola in area al momento di colpire la palla.

Riparte il match con l’Arezzo sotto di una rete. Al 49′ l’Arezzo ci prova con Cerci che entra in area e mette nel mezzo ma respinge la difesa del Ravenna. La squadra di Camplone alza il baricentro.

Di nuovo l’Arezzo pericoloso al 53′: azione copia della precedente con Luciani che dal fondo la mette in mezzo per Di Paolantonio ma da ottima posizione la mette alta sopra la traversa.

Arriva il pareggio. Al 55′ l’Arezzo segna con Di Paolantonio. Ancora dalla destra ancora Cerci che entra in area e va al tiro, sulla respinta il centrocampista amaranto la mette dentro. Ristabilita la parità. Primi venti minuti della ripresa a totale supremazia amaranto.

Con il passare dei minuti l’Arezzo cala la pressione, iniziano i cambi e le due squadre si fanno più attente e meno pericolose. La paura di perdere prende il sopravvento e dopo cinque minuti di recupero il pareggio accontenta o scontenta tutti.

di Paolo Nocentini

Il Tabellino

RAVENNA – AREZZO 1 – 1 (Primo tempo 1 – 0)

Marcatori: 32′ Franchini, 55′ Di Paolantonio

RAVENNA (4-3-3): 1 Tonti; 3 Vanacore (81′ 4 Shiba), 25 Jiadayi, 13 Marchi, 30 Perri; 8 Franchini, 27 Papa, 24 De Grazia (40′ 5 Fiorani); 7 Ferretti (89′ 2 Alari), 9 Mokulu, 20 Martignago (81′ 11 Marozzi). A disposizione: 32 Albertoni, 22 Raspa, 14 Zanoni, 16 Marra, 17 Mancini, 21 Sereni, 29 Cossalter, 31 Corentin. Allenatore: Leonardo Colucci.

AREZZO (4-3-3): 1 Sala; 16 Luciani, 38 Sbraga, 33 Cherubin, 36 Karkalis (67′ 15 Maggioni); 46 Altobelli (77′ 6 Soumah), 31 Di Paolantonio (73′ 32 Zuppel), 34 Arini; 7 Belloni (67′ 24 Piu), 10 Cutolo, 11 Cerci. A disposizione: 30 Gagliardotto, 22 Tarolli, 3 Baldan, 5 Borghini, , 17 Di Nardo, 25 Sussi. Allenatore: Andrea Camplone

Arbitro: Mario Saia di Palermo

Assistenti: Michele Colavito di Bari, Giorgio Ermanno di Minafra

Quarto ufficiale: Valerio Pezzopane di L’Aquila

Note:
Ammoniti: 15′ Ferretti, 22′ Sbraga, 73′ 30 Perri, 79′ 27 Papa, 85′ Mokulu, 92′ Soumah
Recupero: pt. 2′, st. 5′

Campionato serie C 2020/2021

18^ giornata  

Cesena – Sudtirol 0 – 0

Virtus Verona – Fermana 1 – 1

Feralpisalò – Sambenedettese 0 – 2

Gubbio – Imolese 2 – 1

Matelica – Perugia 1 – 3

Triestina – Fano 0 – 1

Vis Pesaro – Mantova 1 – 4

Legnago – Modena 0 – 1

Padova – Carpi