“L’ultimo viaggio. Dalle leggi razziste alla Shoah. La storiografia, le memorie”

Venerdì 26 febbraio la presentazione del nuovo libro del professor Camillo Brezzi per i “Pomeriggi in BiblioCoop”. L’evento letterario virtuale si svolgerà nella piattaforma Meet

AREZZO – Venerdì 26 febbraio 2021, alle ore 18, nell’ambito del ciclo di incontri letterari “Pomeriggi in BiblioCoop” promosso da Unicoop.fi Sezione Soci Arezzo e Biblioteca Città di Arezzo, sulla piattaforma Meet ci sarà la presentazione del volume “L’ultimo viaggio. Dalle leggi razziste alla Shoah. La storiografia, le memorie” di Camillo Brezzi (Editrice Il Mulino).

Il nuovo libro del direttore scientifico della Fondazione Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano racconta la deportazione degli ebrei nei campi di sterminio da parte dei nazisti, indicibile tragedia messa in pratica grazie anche alla collaborazione di alcuni italiani.

Il volume ripercorre le storie di alcuni deportati, concentrandosi sulle fasi iniziali: l’arresto, il viaggio e l’arrivo sulla banchina di Auschwitz-Birkenau, dove avveniva la selezione. È questa la prima tappa di una discesa all’inferno che Brezzi ricostruisce grazie anche alle memorie di Primo Levi, Liliana Segre, Pietro Terracina, Sami Modiano, Shlomo Venezia e le sorelle Andra e Tatiana Bucci, intrecciandole con quelle di altri sopravvissuti.

L’autore verrà intervistato da Tiziana Nocentini, direttrice dell’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea. L’introduzione è invece affidata al giornalista culturale Marco Botti.

Per partecipare è necessario registrare la propria mail al link http://bit.ly/l_ultimo_viaggio.