Marco Donati: “Bene l’approvazione dell’emendamento per evitare costose indennità nei Cda delle partecipate”

Dichiarazione del consigliere comunale Marco Donati (Scelgo Arezzo)

Scelgo Arezzo pone molta attenzione al tema delle aziende controllate o partecipate dal Comune in quanto rappresentano, indirettamente, uno degli strumenti più importanti per dare risposte ai cittadini.

Ecco perché mi sono fatto promotore di un emendamento alla delibera sugli indirizzi e i criteri di nomina, approvato nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale. Ringrazio i consiglieri Valentina Sileno di Scelgo Arezzo e Francesco Romizi di Arezzo 2020 che hanno sottoscritto, e dunque presentato insieme a me, il suddetto emendamento che spinge l’amministrazione a evitare costose indennità a favore dei membri dei consigli di amministrazione. Grazie anche al presidente Luca Stella per il suo parere favorevole nel merito.

Acqua, rifiuti, energia, mobilità e trasporti disegneranno le città del futuro. Arezzo può e deve fare molto di più. Servono competenze e grande impegno per una gestione attenta dei servizi pubblici locali e un’attenzione rinnovata al tema delle Smart City. A proposito di competenze e nonostante l’approvazione del mio emendamento, ho deciso di astenermi sulla votazione finale dell’atto, visto che mantiene la possibilità di prorogare, in alcuni casi, il termine di due mandati alla guida di un’azienda partecipata. Ritengo che non sia buona prassi. L’altro emendamento della consigliera Valentina Sileno tendente a eliminare tale previsione è stato purtroppo bocciato.