Undicesima sconfitta, l’Arezzo cade in casa contro il Cesena (0-2)

AREZZO (4-2-3-1): 1 Sala; 16 Luciani, 38 Sbraga, 33 Cherubn; 36 Karkalis; 23 Di Grazia, 34 Arini; 46 Altobelli, 10 Cutolo, 7 Belloni, 27 Perez

CESENA (4-3-3): 33 Nardi; 2 Longo, 3 Maddaloni, 13 Ricci, 16 Favale; 18 Collocolo, 25 Petermann, 5 Steffè; 7 Zecca, 20 Bortolussi, 10 Russini

Marcatori: 11′ Favale, 37′ Bortolussi 

Undicesima sconfitta, settima casalinga, l’Arezzo chiude il girone di andata ultimo in classifica con soli dieci punti conquistati. L’Arezzo si presenta in campo nuovo di zecca ma alla fine il risultato non cambia. Errore difensivo che apre la strada al Cesena. I bianconeri  fanno la propria partita dimostrando di meritare il posto occupato in classifica, conquistano tre punti con il minimo sforzo. L’Arezzo anche con i novi arrivi (alcuni già fuori uso per infortunio) è quello di sempre con evidenti limiti: in difesa dove le disattenzioni fanno la differenza in negativo, in attacco dove creare pericoli alla difesa avversaria diventa impresa titanica. Il mercato di riparazione fatto dalla società ha cambiato il volto alla squadra adesso sta a Camplone dare anima e sostanza alla squadra. Il tempo anche per lui sembra stia per scadere siamo ai minuti di recupero la prima del girone di ritorno tra sette giorni contro il Feralpisalo può essere decisiva. 

LA PARTITA

Inizio di gara con le squadre molto aggressive, la formazione dell’Arezzo dopo gli acquisti di mercato è rivoluzionata. Esordio in campo anche per l’ultimo arrivato Perez. Passano solo undici minuti e il Cesena passa in vantaggio. Favale dal limite fa partire un rasoterra non irresistibile che si infila all’angolo sinistro della porta.

Arezzo vicino al pareggio. Al 18′ gran colpo di Perez che su assist di Belloni al volo sfiora il pareggio, Nardi fa il miracolo negando la rete. Al 26′ Russini palla al piede si presenta davanti a Sala al limite dell’area, bravissimo il portiere amaranto in uscita a togliere la palla all’avversario.

Raddoppio Cesena. Bortolussi, partito sul filo del fuorigioco entra in area e la piazza alla sinistra di Sala. Due minuti prima era stato Di Paolantonio a colpire la traversa su calcio di punizione sul ribaltamento di fronte il direttore di gara lascia correre su un fallo subito dall’Arezzo e il Cesena si divora la rete colpendo il palo.

Secondo tempo con l’Arezzo in svantaggio di due reti. Ci prova Ventola al 5′ con una conclusione dal limite controllata da Nardi. L’Arezzo ci prova, fa possesso palla ma senza rendersi mai pericoloso davanti alla porta bianconera. Al 25′ è Di Paolantonio che ci prova ma il suo tiro viene deviato in angolo. Sul corner colpo di testa di Sbraga bloccato da Nardi. L’Arezzo ci prova al 31′ è Ventola di nuovo al tiro ma la palla viene respinta da un difensore. Tre minuti dopo è la volta per Di Grazia che prova ad accorciare le distanze. L’Arezzo è poco incisivo e non riesce a colpire l’avversario.

Al 42′ è il Cesena che ci prova con Bortolussi ma sulla linea di porta salva Sbraga. Ultimi minuti senza anima, l’Arezzo incassa la settima sconfitta casalinga.

di Paolo Nocentini

Il Tabellino

AREZZO – CESENA 0 – 2 (Primo tempo 0 – 2)

Marcatori: 11′ Favale, 37′ Bortolussi 

AREZZO (4-2-3-1): 1 Sala; 16 Luciani, 38 Sbraga, 33 Cherubn; 36 Karkalis (42′ 2 Ventola); 23 Di Grazia, 34 Arini; 46 Altobelli (25′ 31 Di Paolantonio), 10 Cutolo (35′ st. 11 Cerci), 7 Belloni (1’st. 5 Borghini), 27 Perez (42′ 8 Carletti). A disposizione: 22 Tarolli, 6 Soumah, 15 Maggioni, 24 Piu, 29 Kodr, 32 Zuppel, 37 Serrotti. All. Andrea Camplone

CESENA (4-3-3): 33 Nardi; 2 Longo, 3 Maddaloni, 13 Ricci, 16 Favale; 18 Collocolo, 25 Petermann (26′ 15 Ciofi), 5 Steffè; 7 Zecca (14′ 32 Capellini), 20 Bortolussi (44′ st. 23 Borello), 10 Russini (26′ s.t. 19 Nanni). A disposizione: 22 Benedettini, 30 Bizzini, 6 Aurelio, 14 Capanni, 17 Ardizzone, 29 Campagna. All. William Viali.

Arbitro: Mario Vigile di Cosenza

Assistenti: Gianluca Matera di Lecce, Edoardo Federico Cleopazzo di Lecce

Quarto ufficiale: Cristian Cudini di Fermo

Note: 
Ammoniti: 28′ Sbraga, 35′ Petermann, 38′ Karkalis, 19′ Maddaloni
Recupero: pt. 3′, st. 4′

Campionato serie C 2020/2021

19^ giornata  

Fano – Gubbio 1 – 1

Fermana – Legnago 2 – 1

Imolese – Matelica 2 – 0

Mantova – Triestina

Perugia – Feralpisalò

Sambenedettese – Padova

Sudtirol – Vis Pesaro

Carpi – Ravenna

Modena – Virtusvecomp Verona