Vaccini ancora nel caos: Moderna sospeso in Svezia, Danimarca e Finlandia

Svezia e Finlandia hanno deciso di sospenderlo per «un principio di precauzione» rivolto alla popolazione con meno di 30 anni, e la Danimarca per gli under 18, alla luce di possibili rischi di infiammazione cardiaca per questa fascia di età.

di Stefano Pezzola

Il vaccino continua a preoccupare. A finire nuovamente nell’occhio del ciclone è il Moderna, con la casa farmaceutica americana che ha visto il suo siero sospeso per l’ennesima volta.

Svezia e Finlandia, infatti, hanno deciso di sospendere per «un principio di precauzione» l’uso di questo vaccino per la popolazione con meno di 30 anni, e la Danimarca per gli under 18, alla luce di possibili rischi di infiammazione cardiaca per questa fascia di età.

Lo ha annunciato l’autorità di Salute pubblica di Stoccolma (Fhm), nel cui comunicato precisa che la decisione è stata presa «dopo alcuni segnali di aumentato rischio di effetti collaterali come le infiammazioni del miocardio e del pericardio». Il rischio, aggiunge l’Fhm, risulta più marcato tra gli uomini e dopo la seconda dose. «La miocardite e la pericardite scompaiono spesso da sole, senza provocare problemi duraturi, ma i sintomi devono essere valutati da un medico», ha spiegato l’ente svedese.

Da Amsterdam, sede dell’Ema, è arrivata una nota in cui si spiega che: «analisi preliminari provenienti da Paesi nordici indicano la possibilità che il rischio di miocardite negli uomini più giovani possa essere maggiore dopo una seconda dose di Spikevax (Moderna) rispetto a una seconda dose di Comirnaty (Pfizer/BioNTech)», aggiungendo che sarà necessaria una seconda valutazione degli effetti collaterali del vaccino prodotta da Moderna.

Nonostante uno studio pubblicato sulla rivista Jama Internal Medicine, svolto da un team di medici e ricercatori in California, smentisca la correlazione tra miocardite e vaccino, gli effetti post-vaccino continuano a seminare timore e perplessità.

ECCO GLI EFFETTI INDESIDERATI DEL VACCINO SPIKEVAX (VACCINO COVID-19 MODERNA) RIPORTATI NEL MODULO DI CONSENSO VACCINAZIONE ANTI-COVID-19

Possibili effetti indesiderati
Come tutti i vaccini, Spikevax può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.
Si rivolga urgentemente a un medico se manifesta uno qualsiasi dei seguenti segni e sintomi di una reazione
allergica:
• sensazione di svenimento o stordimento
• alterazioni del battito cardiaco
• respiro affannoso
• respiro sibilante
• gonfiore della lingua, del viso o della gola
• orticaria o eruzione cutanea
• nausea o vomito
• dolore allo stomaco.
Si rivolga al medico se dovesse manifestarsi qualsiasi altro effetto indesiderato. Questi possono includere:

Effetti indesiderati molto comuni (possono interessare più di 1 persona su 10):
• gonfiore/dolorabilità sotto le ascelle
• mal di testa
• nausea
• vomito
• dolore ai muscoli, alle articolazioni e rigidezza
• dolore o gonfiore in corrispondenza del sito di iniezione
• sensazione di estrema stanchezza
• brividi
• febbre

Effetti indesiderati comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10):
• eruzione cutanea
• arrossamento o orticaria in corrispondenza del sito di iniezione (in alcuni casi possono verificarsi qualche tempo dopo l’iniezione)

Effetti indesiderati non comuni (possono interessare fino a 1 persona su 100):
• prurito nel sito di iniezione

Effetti indesiderati rari (possono interessare fino a 1 persona su 1.000):
• paralisi flaccida facciale monolaterale temporanea (paralisi di Bell)
• gonfiore del viso (può manifestarsi gonfiore del viso nei soggetti che si sono precedentemente
sottoposti a iniezioni cosmetiche facciali)
• capogiro
• diminuzione del senso del tatto o della sensibilità

Non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili):
• reazioni allergiche gravi con difficoltà respiratorie (anafilassi)
• reazioni del sistema immunitario di aumentata sensibilità o intolleranza (ipersensibilità)
• infiammazione del cuore (miocardite) o infiammazione del rivestimento esterno del cuore (pericardite) che possono causare respiro corto, palpitazioni o dolore toracico.

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, anche se non elencati di sopra, si rivolga al medico curante o contatti il centro vaccinale. Può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.

LEGGI ANCHE:
– La reazione avversa al vaccino COVID-19 non è un semplice sospetto
– Le persone continueranno a protestare pacificamente
– Oltre 50mila persone a Roma per manifestare contro il Green Pass – FOTO/VIDEO
– Non sarà l’ora di cambiare canale?
– Gridate prima che gridino le pietre
– Ecco perchè non vaccinerò mia figlia
– Giorgio Agamben: “Una mostruosità giuridica chiamata Green Pass”
– Anticorpi monoclonali: l’inchiesta della Corte dei Conti che ha travolto l’AIFA
– Calpestato il diritto costituzionale all’istruzione
– “BUGIE, VERITA’, MANIPOLAZIONI: controstoria della pandemia” il saggio del dr. Ranieri Guerra
– Green Pass? Una misura irrazionale
– Il Green Pass è un’Utopia!
– Torna l’influenza dopo un anno e mezzo di ferie…
– La verità di tv e giornali è sempre verità?
– Lo studio dello Spallanzani che demolisce il Green Pass
– Pino Cabras: “Avete ingannato un intero Paese”– Dalla Germania uno studio sui pazienti deceduti a causa del vaccino Covid-19
– Giu’ le mani dalle Mamme!
– Nunzia Alessandra Schilirò, Vice Questore di Roma: “Il green pass italiano è illegittimo ed è incompatibile con la nostra Costituzione”
– Green Pass: le contraddizioni del tanto “amato” lasciapassare
– Perchè i vaccinati sono così arrabbiati?
– I vaccini anti Covid-19 violano il Codice di Norimberga
– FDA boccia la terza dose  di vaccino sotto i 65 anni: 16 voti contrari e 2 favorevoli
– Green Pass: due dosi all’anno in cambio della libertà
– Green Pass, un “lasciapassare” che discrimina