Casa Bianca: false affermazioni sui vaccini Covid-19?

di Stefano Pezzola

Il dottor Ashish Jha, coordinatore della campagna vaccinale COVID-19 della Casa Bianca, ha affermato pubblicamente che “non ci sono stati effetti collaterali gravi a questi vaccini“.
Gravi reazioni allergiche, coagulazione del sangue, infiammazione cardiaca e paralisi sono tra i gravi effetti collaterali legati ai farmaci/vaccini RNA disponibili negli Stati Uniti e riportate nel VAERS.

C’è un rischio ben documentato di miocardite correlati ai vaccini mARNA, specialmente nei giovani uomini e nei ragazzi adolescenti, e un elevato rischio di coagulazione nelle giovani donne con il vaccino Pfizer“, ha affermato il dottor Jay Bhattacharya, professore di medicina alla Stanford University.
E’ vergognoso che i consulenti scientifici del governo minimizzino i rischi documentati dei farmaci/vaccini perché questo mina definitamente la fiducia nella salute pubblica“, ha aggiunto il dr. Bhattacharya.

La Casa Bianca al momento non ha ancora risposto alle domande sollevate da molti media americani.
È davvero rassicurante sapere che per i bambini piccoli, questi vaccini sono estremamente sicuri“, ha inoltre affermato il dr. Ashish Jha e ciò ha sollevato malumore e diffidenza da parte di una parte della stampa critica nei confronti delle decisioni del Presidente Biden in materia di sanità pubblica.

La frase sicuro ed efficace è diventata priva di significato e non ci si può più fidare. Tutto ormai segue interessi commerciali. Una frase più accurata sarebbe senza dubbio attenzione ai cittadini” ha affermato il dr. Kim Witzczak, un sostenitore della sicurezza dei farmaci che ha fondato un gruppo chiamato Woody Matters.

Sta di fatto che i genitori avrebbero il diritto di conoscere la verità.
E non subire ogni giorno una propaganda assillante.