Il governatore del New Jersey pone fine all’obbligo vaccinale COVID-19 per insegnanti e lavoratori pubblici

di Stefano Pezzola

Il governatore del New Jersey Phil Murphy ha firmato un ordine esecutivo (Executive Order n. 302) con il quale ha revocato l’obbligo del test Covid-19 per i lavoratori scolastici non vaccinati e per molti altri dipendenti pubblici.
L’ordine esecutivo segue le indicazioni dei funzionari della sanità pubblica del CDC per quanto riguarda le misure che gli Stati possono adottare – ha detto Murphy – incoraggio le persone a prendere tutte le precauzioni ritenute opportune“.

L’ordine esecutivo arriva a poche settimane dall’inizio dell’anno scolastico.
Il cambiamento entrerà in vigore immediatamente per i lavoratori scolastici e si applicherà per tutti i dipendenti statali dall’1 settembre, secondo l’ufficio del governatore.
Gli operatori sanitari e carcerari dello stato del New Jersey saranno comunque obbligati a essere vaccinati e ad avere almeno una dose di richiamo.

In una radicale inversione delle linee guida dalla scorsa settimana il CDC non raccomanda più la politica di distanziamento sociale e la quarantena per le persone che risultano positive al COVID-19 e non hanno sintomi.
Sono state anche rimosse le raccomandazioni per imporre test per il personale e gli studenti nelle scuole a livello nazionale.

Inoltre le persone che non sono vaccinate non sono più sottoposte a quarantena dopo l’esposizione al virus se asintomatiche, la stessa raccomandazione rilasciata per le persone completamente vaccinate.