Chianini su UNOAERRE

L?Amministrazione comunale segue con attenzione la situazione dell?UnoAerre e ? per quanto le compete ? ha già attivato tutti i meccanismi procedurali per un celere trasferimento delle attività dell?azienda nella zona industriale di San Zeno. E? quanto dichiara oggi l?assessore all?Urbanistica, Francesco Chianini sottolineando che è fissata per il prossimo 24 maggio la prima riunione del tavolo tecnico con Provincia e Regione per approvare il cambio di destinazione ed il recupero di volumetrie relative all?attuale sede di via Fiorentina.
La variante ha la finalità di recuperare l?intera superficie pari a mq 70.624 attualmente destinata ad uso produttivo ? che sarà venduta per reperire le risorse economiche necessarie al trasferimento dell?azienda – ad un diverso utilizzo maggiormente consono al contesto urbano in cui si colloca.
Il progetto proposto prevede la realizzazione di una volumetria complessiva pari a 250.000 mc con prevalente destinazione residenziale a cui però si accompagneranno una serie di serie di funzioni ossia una quota di terziario e commerciale tra cui il museo dell?oro e l?outlet dell?azienda, una struttura turistica ricettiva per 100 camere, servizi e attrezzature di interesse comune e per istruzione primaria.
Le destinazioni previste risultano pertanto nelle seguenti proporzioni:
residenziale 150.000 mc
direzionale/commerciale 60.000 mc
turistico ricettivo 20.000 mc
attrezzature di interesse comune 20.000 mc

L?intervento sarà realizzato previa demolizione del volume attualmente esistente pari a circa 140.000 mc, e la costruzione di nuovi edifici, da realizzarsi a stralci, in base all?indice, considerato come territoriale, pari a 3,5 mc/mq.
Dal punto di vista viario il progetto prevede il collegamento carrabile, pedonale e ciclabile con il nucleo centrale di S. Leo, mediante la realizzazione di un ponte sul torrente di S. Leo con luce di circa 70 m. Per il resto la nuova area di espansione graverà tutta su via delle Biole, la cui sede sarà adeguatamente allargata per consentire la realizzazione di parcheggi lungo strada.

Articlolo scritto da: Andrea Mercanti