Rinvenuti dieci chili di hashish

Il 31 Agosto , nei pressi dell'area di servizio di lucignano carreggiata nord, una pattuglia procedeva al controllo di una fiat punto condotta da P.M di 28 anni napoletano, incensurato, il quale subito l'inizio del controllo manifestava segni di nervosismo eccessivo, pertanto gli agenti, procedevano ad un'accurato controllo del mezzo, tale attività permetteva loro di rinvenire all'interno della macchina in uno zaino sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso lordo di oltre 10kg, l'attività veniva intensificata e sotto il sedile posteriore all'interno del rivestimento, veniva trovato un'altro involucro con altra sostanza tipo cocaina per un peso di oltre 1/2 chilo.

Una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato circa 200,000 Euro.- Il conducente è stato chiaramente dichiarato in arresto per il delitto di trasporto sostanze stupefacente e associato al carcere di san benedetto.-
Sempre il 31, nei pressi di Arezzo, in corsia sud, veniva fermato un cittadino etracomunitario di 50 D.O. il quale risultava destinatario di ordine di espulsione dal territorio nazionale, ordine al quale non aveva ottemperato, pertatnto lo stesso veniva tratto in arresto e processato con rito direttissimo condannato a cinque mesi di reclusione.

Sono poi state denunciate a piede libero 13 persone per reati che vanno dal falso, all'appropriazione indebita,alla truffa in danno della società autostrade.-
Infine una pattuglia il giorno 30.08.06 ha sequestrato una vettura a L.G di 30 anni siciliano perchè aveva l'assicurazione e la revisione falsa,il giorno dopo la stessa pattuglia ha nuovamente fermato L.G che insieme al fratello L.R. con un'altra auto percorreva la A/1, anche questa poi sequestrata per i documenti falsi, il parco macchine della famiglia si è esaurito.

Articlolo scritto da: Stefano Pezzola