Home Cultura e Eventi Cultura Convegno di Legacoop e Dream Italia

Convegno di Legacoop e Dream Italia

0

AREZZO – Pur in una fase di difficoltà del settore, il modello agricolo-forestale toscano e aretino, basato sulla cooperazione, si dimostra vincente. La cooperazione agro-forestale – secondo i dati di Dream Italia – ha portato ad un incremento di occupazione nel territorio della montagna aretina del +145%, con un numero di addetti di 174 unità contro i 70 del 2003. 12 le cooperative agricole forestali che operano nella provincia di Arezzo, con 2124 soci (+100 rispetto al 2003) ed un valore della produzione di 16 milioni di euro, complessivamente stabile rispetto agli anni precedenti, al quale va però considerato un valore aggiunto molto superiore al passato che si attesta sui 5 milioni di euro.

Proprio “Il contributo della cooperazione agro-forestale nella provincia di Arezzo”, è il titolo del convegno in programma per domani, giovedì 10 maggio, ad Arezzo (inizio ore 9.30, Palazzo della Provincia, Sala dei Grandi) organizzato da Legacoop in collaborazione con Dream Italia, azienda leader del settore agro-forestale con sede a Poppi.

Nell’ultimo decennio la cooperazione agricolo-forestale ha contribuito alla creazione di in nuovo modello di sviluppo basato sulla multifunzionalità dell’imprenditore rurale.
<<Il dato sull’occupazione di giovani tecnici – commenta Rodolfo Fornaciai, presidente Dream Italia – è significativo di come la multifunzionalità dell’agricoltura e della forestazione riesca a valorizzare il percorso scolastico e le stesse cooperative presenti sul territorio provinciale, in Casentino e Valtiberina. Si tratta per lo più di professionalità altamente qualificate, con formazione forestale, agraria, ingegneria, biologia, naturalistica, geologia>>.

<<In provincia di Arezzo – aggiunge Fornaciai– attraverso un lungo percorso di innovazione e di qualificazione, le cooperative agricole-forestali stanno svolgendo numerose ed articolate attività, che vanno dai lavori di bonifica, a quelli di sistemazione idraulica e di difesa dei versanti. Inoltre sono da sottolineare i lavori legati alla selvicoltura e alla coltivazione agricola, alla manutenzione del verde urbano, alla ripulitura degli alvei fluviali, alla gestione e conduzione di terreni rurali e forestali. Compreso l’agriturismo, fino alla progettazione ed erogazione si servizi tecnici di supporto a tutte le tematiche di carattere ambientale>>.

programma
Ore 9,30 – Saluto del Presidente della Provincia
Vincenzo Ceccarelli

Introduce – STEFANO CECCHI – Presidente Legacoop Agroalimentare

Relazioni
RODOLFO FORNACIAI – Cooperativa D.R.E.Am. Italia
“La progettazione nel settore Agro Forestale”
GIANFRANCO MAZZETTI – in rappresentanza di:
Cooperativa Agriforest ; Cooperativa Alto Valdarno; Cooperativa Ecoforest;
Cooperativa Agreement ;

Intervengono
ROBERTO VASAI – Assessore Provincia di Arezzo
ANGELO MARIA CARDONE – Assessore Provincia di Arezzo
SIMONE BORCHI – Comunità Montana del Casentino
PAOLO TOMMASINI – Presidente Comunità Montana del Pratomagno
CLAUDIO NOCENTINI – Comunità Montana Valtiberina Toscana
NEVIO POLEZZI – Assessore Comune di Cortona

GIOVANNI VIGNOZZI – REGIONE TOSCANA

Dibattito

Conclusioni
GIOVANNI DODDOLI- Presidente Legacoop Toscana

Ore 13 buffet

Arezzo, 9 maggio 2007
c.s. n. 05