I giocatori del soci modelli per ‘Agnese con noi’

232

AREZZO – Uscirà a giorni, comunque prima di Natale, un simpatico calendario realizzato dai ragazzi della squadra del Soci che si sono “messi a nudo” (è proprio il caso di dirlo) per un fine benefico. Il ricavato dei calendari venduti – che si potranno acquistare per soli 5 euro presso tutti gli esercizi commerciali del paese di Soci, verrà devoluto in beneficenza all’Associazione “Agnse con noi”, costituita per volontà della famiglia Bernardini di Soci all’indomani della scomparsa della giovane figlia Agnese.
Tra i ragazzi della squadra, fotografati da Elena Agnoletti, si trova anche Antonio, il fratello della ragazza scomparsa in un tragico incidente stradale lo scorso 17 di luglio.
L’allenatore Fabrizio Innocenti ha commentato: “ Sono molto soddisfatto poiché la decisione è venuta dai ragazzi i quali si sono impegnati, con proprie risorse, per realizzare questo calendario. La speranza, a questo punto, è che la popolazione risponda positivamente, ma sono ottimista vista la bontà dei progetti dell’associazione. Ritengo che le idee proposte siano molto valide soprattutto perché offrono opportunità importanti ai giovani”.
In nome di Agnese a favore dei giovanissimi della nostra valle, si stanno muovendo in tanti tra privati, associazioni e istituzioni. A proposito di istituzioni è di qualche giorno fa la deliberazione di un appoggio più che formale, da parte della Conferenza dei Sindaci della valle, al progetto sul trasporto per e dalle discoteche dei minori. L’impegno del parlamentino locale è stato quello di coinvolgere l’associazionismo casentinese in favore della proposta della associazione sociana.
Alla decisione della Conferenza dei Sindaci, ha fatto eco l’Associazione dei Giovani Industriali di Arezzo che, ha deciso di offrire la propria collaborazione e un sostegno concreto ad “Agnese con noi”. Domani pomeriggio l’incontro tra i Bernardini e alcuni rappresentanti dei Giovani Industriali, sancirà questo interesse dell’associazione aretina nei confronti delle proposte sostenute da “Agnse con noi”.