Si chiude la stagione 2007 del Kona Top Race Banelli

MONTEMURLO – E’ finita nel Lazio, nella piana racchiusa dai monti Aurunci e dal Mar Tirreno, sulle rive del Lago di Fondi, la lunga stagione 2007 del Kona Top Race Banelli.
Tante gare, ne hanno disputate più di cento durante l’anno gli atleti del team toscano, tante vittorie e tanti podi a sigillo di un’altra entusiasmante stagione che, a differenza di quella precedente, non ha chiuso i battenti con la vittoria di Paolo Alberati nel “Trofeo Mtb Lago di Fondi”, diventato l’epilogo di tanti mesi di gara. L’ultima trasferta è stata affrontata con il piacere di rendere omaggio ad uno degli sponsor del Kona Top Race Banelli, il Camping Sant’Anastasia, situato nel cuore della mitica riviera di Ulisse, tra il Circeo e Sperlonga di fronte alle isole pontine, e all’amico Franco Tallarini, grande appassionato di ciclismo che da cinque anni mette a disposizione le strutture del villaggio turistico per la realizzazione della manifestazione.
Ci teneva Paolo Alberati a vincere per la sesta volta consecutiva il “Trofeo Mtb Lago di Fondi”, ma dopo tanti anni di dominio, ha dovuto cedere lo scettro al dilettante laziale Rocco Capasso, inavvicinabile nella 11ª edizione della granfondo pontina.
I pianeggianti sterrati del tracciato di Fondi hanno messo le ali allo stradista della Ciclistica Olimpica che è stato il più forte di tutti, bravo anche a rimediare una foratura. Secondo assoluto, Alberati ha comunque vinto la categoria Elite, portando a sette i successi del 2007, un anno che il perugino ricorderà per le ferite inflitte al corpo e per la determinazione a ritornare in sella dopo gli infortuni.

Anche Milo Burzi si lascerà alle spalle senza rimpianti il 2007 nonostante questo finale gli stia riservando dei bei momenti: secondo alla “Granfondo Elba Ovest” e ancora secondo ieri nel “Trofeo Mtb Lago di Fondi”, attardato dall’ennesima foratura, dopo aver fatto capire di poter salire sul podio assoluto, podio calcato con soddisfazione all’Elba dopo essere stato per tutta gara a insidiare la vittoria a Walter Costa, cedendo solo sull’ultima salita di Segagnana; sesto posto nei Master 1 per il livornese Simone Tronconi che concluderà invece la stagione con alcune gare su strade.

Tra il più giovane del Kona Top Race Banelli al meno giovane la differenza è sottile e si gioca sempre sul podio, vi è salito, per la 24ª volta su 29 gare disputate, Gianluca Galardini, che ieri ha vinto la categoria Master 4 del “Trofeo Mtb Lago di Fondi”, anche per lui ultimo appuntamento della stagione.
Podio mancato, ma ottimo quarto posto nei Master 1, per il bolognese Francesco Scardaoni, 22° assoluto in uno sprint finale che lo ha visto protagonista con altri quattro corridori nella sua ultima gara del 2007.
Se chi ha gareggiato tutto l’anno pensa ora al meritato riposo, per Laerte Nannini è tempo di ciclocross: l’Under 23 di Montemurlo ha iniziato la sua stagione a inizio ottobre concentrando l’attività sul “28° Trofeo Triveneto Ciclocross-G. P. Calcestruzzi Mosole”, tre gare disputate a Trebaseleghe (PD), Buja (UD) e Bolzano con buoni piazzamenti in ogni gara e un crescendo di condizione tra i migliori esponenti del ciclocross nazionale che lo attende ai suoi principali appuntamenti.