Aperta anche il primo Maggio la mostra di Fattori

FIRENZE – Sarà aperta anche per l’intera giornata di giovedì Primo Maggio la mostra Fattori e il Naturalismo in Toscana in corso a Villa Bardini con uno straordinario successo di pubblico.
Il bilancio parziale alla data di ieri, domenica, è di ben 18.334 visitatori, pari a una media superiore ai 500 al giorno. Nell’ultimo week end i visitatori del sabato (oltre 900) hanno per la prima volta superato quelli della domenica (oltre 800).
Il primo Maggio la mostra osserverà il normale orario 9 – 22. Attiva da piazza Poggi anche la speciale navetta istituita per trasportare gratuitamente i vistatori fino alla sommità di Costa San Giorgio, ovvero all’ingresso di Villa Bardini.
Promossa dall’Ente Cassa di Risparmio la mostra è in programma fino al 22 giugno e fa parte del ciclo di esposizioni ideato per celebrare Giovanni Fattori a un secolo dalla morte (www.firenzeperfattori.it). E’ curata da Francesca Dini e attraverso 35 dipinti, per lo più di grandi dimensioni, mette a confronto il più celebre dei Macchiaioli con dieci artisti toscani che affrontarono l’esperienza del naturalismo ispirandosi anche alle evoluzione stilistiche suggerita dalla Francia.
Si tratta dei fratelli Francesco e Luigi Gioli, dei cugini Angiolo e Adolfo Tommasi, di Panerai, Cannicci, Cecconi, Ferroni, Micheli e Sorbi. Alcuni furono allievi di Fattori, gli altri compagni di strada e soprattutto amici ed estimatori che lo consideravano come caposcuola.