Strepitosa Federica, oro e record del mondo nei 200 stile libero

PECHINO – Federica Pellegrini (nella foto) conquista l'oro nei 200 sl, trionfando con il tempo di 1'54"82, che le vale il record mondiale. La nuotatrice azzurra è la prima donna al mondo a scender sotto il muro dell'1'55''. L'azzurra ha limato di 63 centesimi il precedente limite mondiale di 1'55"45 che aveva che aveva fatto segnare lunedì in batteria. La Pellegrini, che aveva già conquistato nei 200 stile libero l'argento alle Olimpiadi di Atene 2004, ha preceduto la slovena Sara Isakovic, argento in 1'54"97, e la cinese Jiaying Pang, bronzo in 1'55"05. Tutto il podio è sceso sotto al precedente record del mondo per la finale dei 200 stile libero femminili più veloce della storia.
Una medaglia dedicata "a chi mi è stato vicino, a me, ad Alberto Castagnetti e a Luca. Grazie a loro ho trovato serenità in vasca e fuori", dice a caldo Federica Pellegrini dopo il trionfo: "Questo 200 l'aspettavo da quattro anni -afferma-. E' una rivincita personale e su chi ai Giochi di Atene mi fece credere che l'argento era una delusione. Ho preparato la finale con calma malgrado i 400 non siano andati come avrei voluto. Ero cosciente che la condizione c'era, sia fisica sia mentale, e che il quinto posto era solo il frutto di una gara gestita male, di un problema tattico e di passaggi sbagliati. Per fortuna so reagire e nel pomeriggio c'erano subito le batterie dei 200. Poi il record mondiale mi ha aiutato a cancellare la delusione e ha ritrovare motivazioni e sicurezze".