Taormina rende omaggio ad Aldo Clementi

TAORMINA – Al suo quarto anno, il Sinopoli Festival continua nella scelta di rendere omaggio ad artisti poliedrici siciliani: il protagonista di questa edizione è Aldo Clementi, musicista nato a Catania 83 anni fa. È dedicata a lui una mostra che presenta suoi brani musicali, fotografie, disegni e pensieri intitolata ''Partita a scacchi''. Allievo di Goffredo Petrassi e a lungo in contatto con Bruno Maderna, Clementi è un compositore noto a livello internazionale: la Sinopoli Chamber Orchestra, diretta da Renato Rivolta, eseguirà in apertura del festival alcuni dei suoi pezzi più noti.

È dal 2005 che Taormina Arte
dedica a Giuseppe Sinopoli, che fu direttore artistico della sezione musicale della kermesse taorminese dal 1989 al 1997, un festival che celebra non solo il musicista e il direttore d'orchestra, ma anche l'uomo di cultura a 360 gradi.

Fra gli appuntamenti di questa edizione un convegno dal titolo ''Le vie del comporre'', a cui partecipano artisti del calibro di Nicola Piovani, Carlo Boccadoro, Ambrogio Sparagna e Paolo Fresu, che terrà un concerto il 23 con Dhafer Youssef e l'Alborada String Quartet. Al via anche lo spazio cinema, con le proiezioni di film dedicati a grandi musicisti, il primo proprio un ritratto di Sinopoli dal titolo ''Giuseppe Sinopoli – I tre cuori dell'uomo'', a cura di Giovanna Milella e Alida Fanolli.