Home Cultura e Eventi Cultura Cortona: antiquariato e buona gastronomia

Cortona: antiquariato e buona gastronomia

0

CORTONA – Dal 20 agosto fino al 6 settembre nei ristoranti aderenti a “Le Stagioni di Vetrina Toscana a tavola” per ogni menù a base di prodotti tipici del territorio degustato, il cliente avrà diritto ad un biglietto omaggio per visitare la mostra mercato d’antiquariato di Cortona..
Torna così anche per l’edizione 2009 di “Cortonantiquaria” il binomio tra qualità e tradizione tipica della ristorazione toscana.
Sono ben 9 i ristoranti del Comune di Cortona aderenti all’iniziativa promossa da Confesercenti: il ristorante “Stella” presso Hotel Farneta a Farneta, 3, l’Hostaria Pizzeria “La Tufa” ad Ossaia, 67/A, Il Melone al Sodo Case Sparse, 38, a Cortona l’ “Osteria del Teatro” in via Maffei, 2, “La Bucaccia” in via Ghibellina, 17, “La Bottega dell’Oste” in Via Mancini, 10, “Il Preludio” in via Guelfa, 11, il “Nessun Dorma” in piazza Signorelli, 24 e l’ “Antica trattoria dal 1904” sempre in piazza Signorelli, 30.
Altrettanti i gustosi menù a base di prodotti tipici del territorio con affettati e formaggi locali, crostini caldi e tagliatelle, pici, stringozzi al ragù, pappardelle al cinghiale, tagliate al rosmarino, filetti di cinta senese al lardo di colonnata, cantucci accompagnati con vinsanto e calici di vino toscano.
“Nelle precedenti edizioni – sottolinea Mario Checcaglini, direttore di Confesercenti Arezzo – la promozione ha riscosso un gradimento da parte dei clienti. Al di là di qualsiasi aspettativa, ogni anno sono stati numerosissimi i clienti italiani e stranieri che hanno usufruito dell’iniziativa. Il successo delle precedenti esperienze ci ha spinto a riproporre il binomio vincente antiquariato e buona gastronomia. E per questa edizione, organizzata grazie al contributo e alla collaborazione dei ristoratori, dell’Apt e del Comune di Cortona, l’obiettivo è quello di ripetere il successo di questa formula vincente”.
“La promozione di questa iniziativa provinciale di Confesercenti – conclude Checcaglini – è collegata al disciplinare e al protocollo della regione Toscana, sottoscritto, dagli operatori della ristorazione aderenti, con l’obiettivo di promuovere una rete della ristorazione tramite la valorizzazione delle produzioni agroalimentari regionali di qualità”.
“I menù che i vari chef con la loro creatività ed esperienza proporranno all’attenzione della clientela – aggiunge Daniele Brocchi, responsabile di Confesercenti per la Valdichiana – sono appetibili in considerazione dell’ottimo rapporto qualità prezzo. Menù, con prezzi che variano dai 23 ai 30 euro a base esclusivamente di prodotti stagionali tipici del territorio. “I clienti – prosegue Brocchi – potranno inoltre gustare le gustose pietanze della gastronomia toscana, e lo potranno fare in ambienti piacevoli, accoglienti e suggestivi. Al termine il regalo: la visita alla mostra mercato nazionale d’antiquariato, a livello nazionale una delle manifestazioni più importanti del settore.”
“Abbiamo collaborato alla promozione di questa iniziativa – ricorda Fabrizio Raffaelli, direttore dell’APT di Arezzo – perché crediamo in questa sinergia. Riteniamo inoltre che l’evento costituisca un’opportunità di concreta e reciproca promozione della rete dei ristoranti locali e della mostra Cortonantiquaria. I ristoranti saranno anche punti di informazione per “Cortonantiquaria”e i ristoratori saranno disponibili ad informare i clienti delle opportunità che offre la mostra”.
Per maggiori informazioni e per scoprire i ristoranti aderenti ed i menù promozionali visitate i siti www.cortonantiquaria.it oppure www.confesercenti.ar.it