Rifiuti in Campania, chiesto il rinvio a giudizio per Bassolino

Napoli – Il procuratore aggiunto Francesco Greco, coordinatore della sezione Reati contro la pubblica amministrazione della Procura di Napoli e il pm Giancarlo Novelli hanno chiesto il rinvio a giudizio del presidente della Regione Campania Antonio Bassolino
(nella foto)
nella sua qualità di ex commissario straordinario per l'emergenza rifiuti in Campania.

Oltre a Bassolino è stato chiesto il rinvio a giudizio anche del suo ex sub commissario Raffaele Vanoli e dell'avvocato Enrico Soprano. I tre, che con la richiesta di rinvio a giudizio assumono la qualifica di imputati, sono accusati di concorso in peculato e falso ideologico.

Nel mirino dei pm, il periodo che va dal giugno al settembre del 2001. Secondo l'accusa l'irregolarità commessa consisterebbe in una consulenza da 154 milioni del vecchio conio concessa all'avvocato Soprano.