Home Attualità Salute Fumo, smettere raddoppia la virilità

Fumo, smettere raddoppia la virilità

0
Fumo, smettere raddoppia la virilità

Hong Kong – (Adnkronos Salute) – Smettere di fumare migliora del 91,5% le performance di lui sotto le lenzuola. Insomma, raddoppia la virilita'. Per strappare la sigaretta dalle dita degli uomini asiatici, storicamente fra i tabagisti piu' accaniti del pianeta, i medici cinesi fanno leva sull'orgoglio maschile. Avvertono che, per colpa delle 'bionde', l'impotenza e' sempre piu' diffusa nel Paese del dragone e in generale in tutto il continente. E ricordano che buttare per sempre il pacchetto cambia la vita, a cominciare da quella sessuale.
La disfunzione erettile maschile ha una prevalenza molto alta in Cina e nel resto dell'Asia, sottolinea Sophia Chan, professoressa dell'universita' di Hong Kong, che ha condotto una ricerca per dimostrare l''effetto-viagra' dell'astinenza dal fumo.
L'indagine della School of Public Health and Nursing dell'ateneo e' durata tre anni e ha coinvolto oltre 700 uomini 30-50enni in terapia anti-impotenza. Risultato: il 53,8% di chi smetteva di fumare riferiva un netto miglioramento della qualita' di vita sessuale entro i 6 mesi successivi, contro il 28,1% dei pazienti che persistevano nel 'vizio'.
Programmi anti-fumo ad hoc, che giochino la 'carta' della virilita' per allontanare i tabagisti dalla sigaretta, dovrebbero essere estesi in Asia anche fuori da Hong Kong, sostiene Chan citata dall'agenzia tedesca Dpa.
"I fumatori – concorda il collega Lam Tai-hing – dovrebbero essere avvertiti del fatto che, fra i danni prodotti dalla sigaretta, c'e' anche un calo della potenza sessuale. E ora dovrebbero smettere per prevenire sia la disfunzione erettile sia le altre malattie causate dal fumo. Smettendo di fumare, i pazienti che soffrono di impotenza possono aspettarsi in breve tempo benefici evidenti", assicura l'esperto.

Articlolo scritto da: Adnkronos