Home Nazionale Pensioni, in 10 anni spesa cresciuta di 70 miliardi

Pensioni, in 10 anni spesa cresciuta di 70 miliardi

0
Pensioni, in 10 anni spesa cresciuta di 70 miliardi
Anziani

Roma – (Adnkronos) – Dal 1999 al 2009 nel nostro paese la spesa pensionistica e' aumentata di circa 70 miliardi passando da 161 miliardi a 235 miliardi di euro con un incremento percentuale del 45%. E' quanto emerge dall'analisi storica dei dati sulla spesa pubblica contenuti nella Relazione Generale sulla Situazione Economica del paese, elaborata dal ministero dell'Economia.
La 'corsa' delle pensioni e' stata inarrestabile, dai 161 miliardi del 1999 ai 172 del 2001, ai 196 del 2004 fino ai 235,75 registrati nell'ultima Relazione. Cresce anche, ma in misura minore, il peso della previdenza sul Pil passato dal 16,3 del 1999 al 17,5 % del 2009. Stessa dinamica per le spese del settore assistenziale che balzano del 42 per cento dai 18 miliardi di euro del 1999 ai 25,69 dello scorso anno, ma con una crescita piu' forte nell'ultimo quinquennio (nel 2004 erano ferme a 18,56 mld).
La 'colpa', come emerge dall'analisi dei dati, e' da attribuire pressoche' per intero all'esplosione della spesa per le pensioni di invalidita' civile, passata dai 7,4 miliardi del 1999 ai 14,53 dello scorso anno, con una crescita del 96 per cento. Un settore, questo, in cui nell'ultima rilevazione si registrano forti discrepanze a livello territoriale con un livello di trattamenti per 100 abitanti che va dal 3,38 % della Lombardia al 6,52 dell'Umbria, al 6,51 della Sardegna e al 6,35 della Calabria.
Quasi raddoppiato l'esborso anche per le pensioni sociali passate da 2,09 miliardi del 1999 ai 3,97 del 2009. Anche qui lo scenario cambia da regione a regione: il rapporto di pensioni per 100 abitanti con 65 anni e piu' va dal 3,35 % dell'Emilia Romagna al 14,23 della Sicilia e al 12,88 della Campania.
Unica spesa in calo nel corso del decennio quella per le pensioni di guerra, il cui numero e' calato a 293 mila: nel 1999 assorbivano 1,12 miliardi di euro, lo scorso anno si e' scesi a 908 milioni. Infine una curiosita': dall'ultima relazione emerge come vi siano 497 mila pensionati residenti all'estero. Un numero verosimilmente destinato a crescere con il tempo, alla luce della forte presenza di lavoratori immigrati.

Articlolo scritto da: Adnkronos