Giostra del Saracino: ultimo giorno di prove

Arezzo – E' difficile trovare un'altra settimana intensa come quella appena terminata. Per chi era presente tutte le sere annoiarsi non è stato possibile. Si inizia con il generatore che non funziona e le prove ritardate di oltre un'ora per poi passare a Jason Buckingham (preparatore dei cavalli di Carlo Farsetti ed Alessandro Vannozzi) il cow boy che si presenta in piazza con tanto di cappello e lazo. A seguire la girandola di cavalli, soprattutto per Giovanni Bracciali ed Alessandro Vannozzi ma soprattutto il ritorno in piazza di Martino Gianni. Insomma non c'è stata una sera che potremmo definire normale. Ed anche questa ultima tornata ha mantenuto fede alle attese. Se infatti Porta Sant'Andrea ha effettuato una prova senza forzare pochissimi tiri e tutti vicinissimi se non dentro il centro ecco che quando si presenta in lizza Porta Crucifera tutti i presenti fanno fatica a comprendere con quale cavallo si stia provando Alessandro Vannozzi. Dopo aver tentato di recuperare Cat ed essersi presentato ieri sera sull'affidabile Carlito Brigante prestatogli da Carlo Farsetti ecco che questa sera è su di un nuovo soggetto. Non è Cat, affidato ancora alle cure di Jason, non è Carlito Brigante e neppure Longia. Ma allora . . . rapido giro di consultazioni . . Si è Giusy la cavalla con cui Farsetti ha corso e vinto più volte. Sin dalla prima carriera si capisce che Alessandro ha provato la cavalla più volte al campo prova del quartiere. Giusy conosce la piazza e non è intimorita. Ha solo bisogno di essere un po' spronata per non rischiare di incorrere in penalizzazioni per il tempo. Alessandro può pertanto concentrarsi solo sul tiro e lo si vede. Nelle sue carriere mette sempre la punta della lancia a pochi millimetri dal centro. La scelta del cavallo per correre sabato sarà effettuata solo nell'imminenza della bollatura ma l'aver provato Giusy proprio nell'ultima mezz'ora a disposizione propende, secondo noi, per questa soluzione. Chi invece ha deciso è Giovanni Bracciali. Il giostratore di Porta del Foro infatti lascerà nelle stalle Duchessa e si affiderà al debuttante Napoleone. Da segnalare che Enrico Giusti, l'altro giostratore giallo cremisi, è stato disarmato dal Buratto in due occasioni. Questa sera alle ore 21.30 si svolgerà la Prova Generale che vedrà protagonisti delle carriere i giostratori di riserva tra i quali i quartieri sperano di trovare il campione del futuro.

Articlolo scritto da: Marco Rosati