In arrivo novità per terapia anticoagulante orale (TAO)

Arezzo – Novità in arrivo per i pazienti aretini che effettuano terapia anticoagulante orale (TAO). Dal 10 gennaio, presso il distretto sanitario di Via Guadagnoli, saranno attivate nuove modalità organizzative per l'accesso ai prelievi da parte di quei cittadini che assumono farmaci anticoagulanti e che, conseguentemente, necessitano di monitorare periodicamente l'adeguatezza dei trattamenti a cui sono sottoposti, attraverso un prelievo di sangue ed un successivo esame di laboratorio (INR).

"Attualmente sono circa 270 i cittadini aretini in carico al servizio territoriale TAO, afferma il direttore della Zona Distretto, Claudio Pedace, ed ognuno di loro, mediamente, deve effettuare il prelievo ogni 15 giorni. Ed è proprio per facilitare gli accessi ripetuti che queste persone sono costrette a fare che, da lunedi prossimo, amplieremo gli orari di apertura dei nostri servizi, sia dei prelievi che di quelli per il ritiro delle risposte".

Più in particolare – precisa una nota della Asl – dal 10 gennaio il prelievo potrà essere effettuato in qualsiasi giorno della settimana, dal lunedi al venerdi (dalle ore 07,00 alle ore 10,00) e non più solo nei due giorni previsti sino ad oggi.

La prenotazione per il primo accesso potrà essere effettuata in qualsiasi momento da tutti gli sportelli CUP, sempre secondo le precedenti modalità (programmazione contestuale degli appuntamenti per i prelievi successivi). Le risposte degli esami potranno essere ritirate lo stesso giorno di esecuzione del prelievo e tutti i pomeriggi, escluso il sabato, dalle ore 14,30 alle 17,30, presso il Cup di Via Guadagnoli.

Nulla cambia per le procedure di urgenza, secondo cui, l'utente può presentarsi al punto prelievi, anche senza appuntamento, ed eseguire l'esame.