Ordinanza del sindaco per una Giostra sicura

Arezzo – Giostra del Saracino edizione Giugno 2011 – Ordinanza per la tutela della incolumità pubblica e la sicurezza urbana.
IL SINDACO V I E T A
1) ai titolari degli esercizi di somministrazione e commerciali (esercizi di vicinato,
esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande, laboratori artigianali, call
center, distributori automatici anche ubicati all'interno degli esercizi sopra indicati) situati
nel centro storico di Arezzo (zona “A” di P.R.G.), dalle ore 18.30 del giorno 18/06/2011
alle ore 07.00 del 19/06/2011, ed in caso di rinvio della Giostra dalle ore 18.30 del
19/06/2011 alle ore 07.00 del 20/06/2011, la somministrazione per asporto, la vendita
per asporto, e l'asporto di bottiglie in vetro e lattine, contenenti bevande alcoliche e
analcoliche.
Il suddetto divieto si estende anche agli esercizi temporanei di somministrazione e
vendita, nonché alle imprese che esercitano il commercio o somministrazione su area
pubblica di generi alimentari e bevande, sia in sede fissa che itinerante.
2) l'ingresso in Piazza Grande, luogo in cui si svolge la manifestazione Giostra del
Saracino, a persone in stato di evidente ubriachezza.
V I E T A altresì
3) l'uso ed il porto, al di fuori delle aree formalmente di pertinenza di pubblici
esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, di contenitori in vetro, o
comunque di materiale vetroso di qualsiasi tipologia o lattine, nonché di altri oggetti
atti ad offendere o ad essere lanciati;
4) il gettito e l'abbandono degli oggetti predetti sul suolo pubblico.
Ferma restando l'applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste da leggi
speciali in vigore, le violazioni alle disposizioni alla presente ordinanza sono punite con
una sanzione amministrativa pecuniaria di €uro 300,00.
L'inottemperanza all'ordine dell'Autorità di ripristino della situazione di legalità verrà
punito a norma dell'art. 650 del Codice Penale.
Ai titolari delle attività commerciali, pubblici esercizi, potrà essere inoltre applicata
la sanzione accessoria della sospensione della autorizzazione dell'attività.
E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e fare rispettare la presente ordinanza.
La presente ordinanza ha efficacia immediata con la pubblicazione all'albo pretorio e
validità temporale dalle ore 18.30 del giorno 18/06/2011 alle ore 07.00 del 19/06/2011, ed