Ha preso il via il corso internaionale sul restauro dei monumenti a Ponte Buriano

Ha preso il via questa mattina a Ponte Buriano, nei locali del Centro Visita della Riserva Naturale di Ponte Buriano e Penna messi a disposizione dalla Provincia, il corso internazionale di tecnologia strutturale antica applicata al restauro dei monumenti. Il Corso è stato organizzato dal Professor Massimo Ricci, membro del Forum Unesco “Universitat Y Patrimonio” dell’Università Politecnica di Valencia ed esperto di Restauro dei Monumenti. Al corso partecipano studenti provenienti da cinque Università europee: la Facoltà di Ingegneria di Bergamo, la Facoltà di Architettura di Firenze, la Facoltà di Architettura di Istanbul, la Scuola Superiore della Edificazione dell’Università Politecnica di Valencia e la Facoltà di Architettura di Darmstad, in Germania. A salutare gli studenti erano presenti gli Assessori provinciali Francesco Ruscelli e Antonio Perferi, con delega rispettivamente alla viabilità e alle aree protette, e l'Assessore alle politiche internazionali del Comune di Arezzo Stefania Magi. Il corso ha per scopo l’insegnamento della tecnologia dell’architettura antica applicata ai processi di restauro dei monumenti, rappresentati in questa occasione dal Ponte Buriano. “E' importante che l'Italia, con il suo grande patrimonio storico e architettonico, assuma un ruolo di primo piano in queste attività didattiche, e il Ponte di Buriano rappresenta un esempio davvero importantissimo sia sul piano storico che su quello della conservazione”. Il corso, che si svolgerà fino al 6 settembre, si divide in due parti, la prima costituita da 20 ore di lezioni teoriche sulla materia tenute dal Professor Ricci e la seconda con attività pratica di rilevamento architettonico della struttura del Ponte, dell’accertamento di suoi eventuali processi di degrado ed altre patologie in atto che ne compromettano lo stato di conservazione. Gli studenti potranno espletare personalmente gli accertamenti direttamente sulla struttura, grazie anche alla barca messa a disposizione dal Servizio Difesa del Suolo della Provincia. Oltre a quelli di Comune e Provincia di Arezzo, il corso ha ottenuto la collaborazione e il patrocinio del Comune di Cesenatico, dell’Ordine degli Architetti di Arezzo e del Forum Unesco “Universitat Y Patrimonio” della Università Politecnica di Valencia. E' importante infine sottolineare che gli studenti saranno gratuitamente ospitati da strutture turistiche del luogo quali la tenuta “La Vialla” e la tenuta “Le Moraie” di Castiglion Fibocchi, l’Hotel Etrusco, l’Hotel AC e l’Hotel Minerva ad Arezzo.