Parcocorsa, vince di Filippo Occhiolini e Valentina Mattesini

Il 1° Aprile è stato magnanimo con gli organizzatori della Parcocorsa , infatti lo scherzo della pioggia non è riuscito, per cui si è assistito ad una manifestazione che ha raggiunto il record di partecipanti (complessivamente 564 atleti) che hanno trascorso il giorno di pasquetta all’insegna del movimento e del divertimento nei parchi della Città.
Partenza alle ore 10 dal Parco Pertini con tanta gente ad applaudire il passaggio degli atleti ed è stata subito bagarre ponendosi alla testa della corsail gruppo dei migliori con Neri,Lanzi,Annetti,Guidelli,Cacciapuoti,Cerrini,
Occhiolini,Valentini,Filaj e Cardelli.
Il percorso inizialmente favorevole ha mantenuto il gruppo compatto, le prime avvisaglie si verificano al parco del Pionta dove la salita faceva subito selezione lasciando al comando un quintetto mentre gli altri seguivano a breve distanza.
Occhiolini sembrava voler dirigere le operazioni, ma sia Annetti ,Valentini,Guidelli e Lanzi non concedevano più di tanto , per cui era costretto ad aspettare l’ulteriore asperità (quella da S.Clemente al Prato) per sferrare l’ultimo attacco.
Proprio in questa salita, Annetti cede leggermente insieme a Lanzi e Valentini mentre tiene Guidelli (vincitore lo scorso anno) fino al parco di Villa Severi, poi prende decisamente il comando Occhiolini e guadagna quei 100 metri importanti per andare a vincere su Guidelli e Annetti, bene il rientro di Filaj che nel finale si inserisce dietro Lanzi.
Molto movimentata la gara femminile con Paola Garinei (vincitrice lo scorso anno ) favorita d’obbligo che incappa su una Valentina Mattesini particolarmente brillante.
La situazione a metà gara era favorevole a Garinei che alla fine della salita del Prato aveva un vantaggio di oltre 150 metri su Mattesini e 400 su Scarselli e Tiberi poi piano piano l’atleta aretina recupera metri importanti fino a circa 800 metri dal traguardo (Pista ciclabile dopo la rotatoria di via Giotto)dove raggiunge e l’atleta umbra che poi stacca di quei 3040 metri importanti per la vittoria finale, 3° posto per l’altra tifernate Francesca Scarselli mentre 4^ Lucia Tiberi del Fiorino su Lucia Boncompagni.
Vittoria di Antonio Prozzo dell’Atletica Futura nella categoria Veterani, negli argento Luigi Tonelli Atl. Sestini, mentre nella categoria oro Emilio D’Onza del D.L.F. Arezzo.
Terminata la gara degli adulti abbiamo assistito ad un bellissimo spettacolo di tantissimi bambini che hanno corso nei vialetti del Parco con gioia ed entusiasmo sostenuti da moltissimi spettatori.
Si chiude il sipario della 13^ Parcocorsa ringraziando i volontari della UISP di Arezzo,Polizia Municipale, Alunni Itis, Croce Bianca di Rigutino ,Arci Libera e volontari della Polisportiva Policiano per il grande sforzo sostenuto per realizzare ancora una volta una manifestazione importante per la città di Arezzo.