Andrea e Giacomo Piccini, fratelli avversari alla 24 ore di SPA

Giacomo Piccini
Giacomo Piccini

Ci sarà anche Giacomo Piccini alla 24 Ore di Spa, in programma sabato 26 e domenica 27 luglio sul noto circuito nel quale si disputa anche il gran premio di Formula Uno. Non solo: alla guida della Ferrari 458 Gt3, Giacomo sarà avversario diretto del fratello maggiore Andrea (anche lui sulla stessa vettura) nella categoria Pro Am. A dividere i due piloti di Sansepolcro è quindi l’appartenenza alle scuderie: Andrea è con la AF Corse, Giacomo con il team svizzero della Kessel Racing.

Suoi compagni di equipaggio sono il polacco Michael Broniszewski, con il quale è impegnato anche nell’European Le Mans Series e altri due italiani: il milanese Marco Frezza, 27 anni e il reggiano Alessandro Bonacini, 33 anni. Un quartetto ben assortito, al quale nulla è precluso sul piano dei risultati. “Siamo una buona squadra – ha commentato Giacomo Piccini – composta da piloti abituati a non risparmiarsi sull’acceleratore, per cui ci sono tutte le possibilità per far bene e per mirare a uno dei gradini del podio”.

Andrea permettendo … “Senza dubbio, fra gli avversari più competitivi ci sono anche lui e i suoi compagni di vettura (l’italiano Michele Rugolo e gli australiani Steve Wyatt e Craig Lowndes n.d.a.), ma credo che alla fine abbiamo le stesse credenziali per cogliere un risultato di prestigio nella nostra categoria”. Intanto, si consuma un evento inedito in casa Piccini: i due fratelli avversari nella 24 Ore di Spa. “Di fatto è così – sottolinea Giacomo – perché io presi parte alla gara sulla pista belga anche due anni fa, quando Andrea conquistò la vittoria assoluta sull’Audi R8 assieme ai tedeschi Frank Stippler e Renè Rast, ma quella volta correvo in un’altra categoria e soprattutto considero questa la mia prima vera partecipazione alla 24 Ore di Spa”. Si profila dunque un “derby” interessante al volante della Ferrari.

Il fine settimana prenderà il via giovedì 24 luglio con le prove libere e quelle di qualificazione, comprensive di una sessione in notturna. Venerdì 25 giornata di riposo e sabato 26, alle 16.30, il via alla lunga maratona che si concluderà alla stessa ora di domenica 27.