La Bohème di Puccini, firmata Zeffirelli, al Teatro Pietro Aretino

La Boheme
La Boheme

In diretta dal The Metropolitan Opera di New York, Arezzo all’Opera partecipa al grande ritorno di Franco Zeffirelli alla regia operistica 

Martedì 8 aprile 2014, con inizio alle ore 19:30, grande appuntamento con l’opera lirica al Teatro Pietro Aretino di Arezzo in diretta dal The Metropolitan Opera di New York. Protagonisti dell’evento due personaggi emblemi da oltre un secolo della ricerca di spensieratezza, amicizia, felicità e amore: il poeta Rodolfo e la ricamatrice Mimì. I più attenti l’avranno riconosciuti: sono i protagonisti de “La Bohème” di Giacomo Puccini che martedì 8 aprile continuerà a commuoverci, come in quel primo debutto torinese del 1896, dal grande schermo cinematografico (per noi europei) e con il ritorno all’opera lirica di un maestro del nostro tempo, Franco Zeffirelli.

Il grande lavoro compiuto dal MET di New York, nell’organizzazione e divulgazione di un bene immateriale della nostra cultura come l’opera lirica, che tanto deve all’Italia, prosegue dunque con “La Bohème” firmata dalla regia e dalla scenografia di Franco Zeffirelli, maestro riconosciuto dell’allestimento operistico e non solo. Nel cast Anita Hartig, Susanna Philips, Vittorio Grigolo. Dirige l’orchestra del MET Stefano Ranzani considerato “uno dei direttori più interessanti della sua generazione”.

La Grande Stagione Live del circuito Microcinema, portata ad Arezzo dall’impegno di Officine della Cultura e dell’Assessorato Cultura e Spettacolo del Comune di Arezzo insieme al contributo di Banca Etruria, invita dunque il pubblico appassionato a trasferirsi con il cuore a Parigi, nella soffitta del pittore Marcello, in un tempo gaio e spensierato, con l’orologio al Metropolitan Opera di New York, e con il corpo al Teatro Pietro Aretino – unico teatro in provincia di Arezzo aderente all’evento – con inizio alle ore 19:30.

La durata della programmazione è prevista in 3 ore e venticinque minuti. Nell’intervallo ricordiamo che gli spettatori potranno usufruire dell’aperiopera di Biolento Cafè, uno spuntino realizzato con prodotti genuini, biologici e a chilometro zero. Il caffè, come consuetudine, sarà offerto da Caffè River con uno dei suoi graditi prodotti di nicchia, il Caffè Jamao.

Officine della Cultura segnala inoltre che – grazie al progetto TANDEM – tra tutti i partecipanti alla proiezione de “La Bohème” sarà estratto un biglietto omaggio per assistere all’opera successiva, “Otello” di Giuseppe Verdi, in diretta dal Teatro San Carlo di Napoli martedì 22 aprile con inizio alle ore 20:30.

Ulteriori informazioni telefonando al numero 0575 27961 o scrivendo a [email protected]. Costo del biglietto euro 12. Si ricorda che dipendenti e soci di Banca Etruria potranno assistere alla programmazione degli eventi a prezzo ridotto. Prevendite: Officine della Cultura – via Trasimeno 16, tel. 0575 27961; Rete Teatrale Aretina – via della Bicchieraia 34 tel. 0575 1824380; Circuito Boxoffice Toscana (Arezzo c/o Ipercoop); on-line: www.boxol.it.