Giostra del Saracino: prove dei giostratori – FOTO

Siamo ormai giunti alla penultima giornata di prove ma è assai difficile stilare una classifica di questi giorni. Nessun quartiere ha avuto un andamento regolare. A giorni estremamente positivi si sono alternate prove incolori. Così per tutti… o quasi. Infatti dal gruppo si stacca, in fuga solitaria, Gianmaria Scortecci. Il giostratore di Porta , che alla vigilia della settimana giostresca, veniva considerato in fase calante tanto che si palesava una sua possibile bocciatura da parte del Quartiere, ha dimostrato di avere raggiunto una condizione invidiabile. Certamente il cambio di cavallo ha dato più tranquillità a Scortecci.

Gli altri, come dicevamo hanno alternato buone prove ad altre più complesse. Il pronostico per domenica si presenta assai difficile. E non è il solito modo di dire. I favori del pronostico, come ormai da molte giostre a questa parte, vanno, è vero, a Porta Sant’Andrea ma questa è, appunto, vecchia. La biancoverde è al più rodata in campo. Sullo stesso piano Porta Santo Spirito. Molto più i giostratori gialloblu, con meno esperienza ma con un score di vittorie che nessuna nella della ha mai ottenuto, 3 su 5 partecipazioni. e partono con un piccolo handicap. Un po’ per la storia degli ultimi anni ma anche per le polemiche (vedi ) tra giostratori e dirigenza di cui abbiamo letto nelle scorse settimane. C’è però da considerare che quella di domenica sarà l’ultima prima del rinnovo dei consigli dei quartieri ed arrivare a questo appuntamento senza aver riportato vittorie durante il mandato (Porta Crucifera e Porta del Foro) avrebbe sicuramente un impatto negativo.

Se da una parte troviamo due coppie che negli ultimi anni hanno dettato dall’altra le motivazioni non mancano e questa situazione rende, appunto, il pronostico quasi impossibile. Intanto venerdì sera si correrà la Prova generale che, come di consueto, potrete seguire in diretta testuale nel nostro sito.