Il Mengo Music Fest svela altri nomi del cast della Decima Edizione: I CANI, BUD SPENCER BLUES EXPLOSION e gli inglesi IS TROPICAL

Bud Spencer

In attesa di scoprire tutto il cast della Decima Edizione del Mengo Music Fest, in programma dal 9 al 12 luglio ad Arezzo, al parco di via Alfieri, ecco annunciate altre tre guest di livello internazionale per il festival aretino. Dopo Shigeto, il batterista/dj/performer esponente di punta della nuova scena sperimentale americana, ecco confermate le perfomance dei Bud Spencer Blues Explosion, giovedì 10 luglio, ilduo romano formato da Adriano Viterbini (chitarra e voce) e Cesare Petulicchio (batteria e voce) che si è imposto in pochissimo tempo come una delle novità più elettrizzanti del circuito indipendente italiano. Nello spazio di tre album e un Ep dal vivo, i due hanno consolidato la propria fama grazie a un’intensa attività live, riuscendo ad attualizzare nel nuovo millennio certi suoni seventies rock, abilmente miscelati con il blues delle radici e un innato gusto melodico. Sabato 12 luglio in arrivo al Mengo Music Fest I Cani, la band indierock del cantautore Niccolò Contessa, che, tra il 2011 e il 2013, ha pubblicato i dischi Il sorprendente album d’esordio de I Cani Glamour, che, conla loro miscela di indie e alternative rock, hanno rapidamente scalato le classifiche di gradimento di pubblico e critica. Infine confermata la presenza della band inglese Is Tropical, venerdì 11 luglio, il trio londinese che aveva sorpreso tutti con  Native To, l’album uscito due anni fa per Kitsunè portandoli a suonare in tutti gli angoli del globo, trascinato da singoli come The Greeks (e lo spettacolare video by Megaforce) e South Pacific. Ora, dopo un EP e aver messo mano a tanti remix e produzioni, i tre scapestrati di Londra tornano in Italia con il seguito di quell’album d’esordio, dal titolo I’m Leaving, il cui primo singolo ufficiale Dancing Anymore ci ha fatto ripiombare in atmosfere dance anni ’70/’80, precedendo di qualche giorno il ciclone Daft Punk e conquistando subito il cuore dei patiti dei dancefloor. Ma gli Is Tropical non si sono voluti fermare lì: ed ecco con l’estate arrivare il secondo singolo Lover’s Cave, prontamente ritirato da Youtube e rinvenibile solo su Vevo, ancora più scandaloso nelle immagini del precedente. Lo hanno definito un album più maturo, più ricercato, ma se già l’esordo degli Is Tropical è stato sufficiente per scavargli un posto nel cuore dei fan, il suo seguito non farà che consolidarlo ancora di più! La Decima Edizione del Mengo Music Fest, un’edizione particolarmente speciale e importante che vedrà aumentare e diversificarsi la proposta culturale e i contenuti, come sempre con ingresso gratuito, si terrà dal 9 al 12 luglio prossimi presso il parco pubblico di via Alfieri, ad Arezzo, in zona Tortaia.

Il Mengo Music Fest è organizzato dall’Associazione Music! con il patrocinio e il contributo di Comune di Arezzo, Provincia di Arezzo, Regione Toscana e Dipartimento della Gioventù, e il prezioso sostegno di tanti altri partner e sostenitori.

Bud SpencerBud Spencer Blues Explosion
BSBE: BSB3 È IL TITOLO DEL NUOVO ALBUM IN USCITA IL 3 GIUGNO PER 42 RECORDS.

Periodo di grandi cambiamenti per Adriano Viterbini e Cesare Petulicchio, arrivati al terzo disco i BSBE (si scrive così, si legge Bud Spencer Blues Explosion) decidono di rimettersi in discussione affrontando il lavoro in studio come mai avevano fatto in passato. “BSB3”, questo è il titolo dell’album, cerca di far rivivere su nastro le atmosfere infuocate e torrenziali dei tanto celebrati concerti della band, anche grazie a un approccio istintivo e al tempo stesso ragionato. “BSB3” è un disco di una sincerità disarmante, radicale e senza fronzoli: due strumenti, chitarra e batteria, una voce, un produttore che per la prima volta si è confrontato con la band intervenendo alla pari sui pezzi, pochissime sovraincisioni e una filosofia di suono orgogliosamente vecchio stampo. Tutto quello che è stato registrato è riproducibile dal vivo dai membri della band senza bisogno di interventi esterni e special guest: non ci sono trucchi, nessun inganno, solo i BSBE,  un suono tanto immediato quanto estremamente curato, e le loro canzoni. Canzoni che sanno di purezza e semplicità, leggerezza e acciaio, amore e ruvidezza, soul e fuoco.

L’album uscirà, non a caso, il 3 giugno, sia in formato fisico (CD e vinile in edizione limitata 600 copie di cui 300 numerate e colorate) che digitale. È stato prodotto da Giacomo Fiorenza (Colapesce, Moltheni, Offlaga Disco Pax, Giardini di Mirò, I Cani e tanti altri), registrato all’Alpha Dept. Studio di Bologna e masterizzato da Andrea Suriani. Anticipato dal singolo Duel, e da un video con la regia di Alex Infascelli che ha diviso e fatto discutere il pubblico dei BSBE, “BSB3” rappresenta un deciso salto in avanti per la carriera del duo, un vero e proprio nuovo inizio in cui le esperienze passate diventano linfa vitale per ripartire e reinventarsi ancora una volta.  La copertina, realizzata da Francesca Pignataro e Ilaria Magliocchetti Lombi, gioca con il tema della divinità, ricollegandosi ai significati cabalistici del numero 3 – tradizionalmente il numero di Dio – senza rinunciare all’ironia: il Grande Triangolo nel cielo diventa un tramezzino, nella mescolanza di alto e basso che da sempre contraddistingue l’estetica dei BSBE. Un dio per asporto.

L’uscita di un nuovo disco è soprattutto una scusa per tornare di nuovo sulla strada: dopo gli inaspettati ed entusiastici riscontri del This Is Not a Show Tour, dove i nostri eroi proponevano in anteprima e in versione embrionale proprio alcuni estratti del nuovo lavoro, Adriano e Cesare torneranno a percuotere corde e tamburi sui maggiori palchi italiani. Il BSB3 Tour comincerà a fine maggio e durerà per tutta l’estate, ma non finisce qui: numerose sorprese sono in arrivo!

i caniI Cani
I Cani sono una indie rock band del cantautore Niccolò Contessa, insieme a lui suonano i componenti del gruppo Ancien Règime. Tra il 2011 e il 2013 hanno pubblicato due dischi: Il sorprendente album d’esordio de I Cani e Glamour. La loro miscela di indie e alternative rock ha rapidamente favorito la diffusione delle sonorità della band presso un pubblico variegato e sempre più ampio. “Corso Trieste” è il quinto video estratto da “Glamour”, il fortunato secondo album de I Cani, uscito lo scorso ottobre per 42 Records, con distribuzione Universal.

La canzone realizzata con il contributo dei Gazebo Penguins, una delle più apprezzate band della scena emo/punk italiana, racconta l’adolescenza concentrandosi su un singolo episodio apparentemente insignificante che diventa simbolico di un intero periodo dell’esistenza.

Il brano ripete per circa due minuti, incessantemente, la frase: “L’unica vera nostalgia che ho”, come a volere sottolineare il distacco da una condizione passata, cristallizzata nel tempo e nei ricordi. Non a caso il video è stato girato in quello che è uno dei luoghi simbolo dell’adolescenza: il parco giochi visto come rappresentazione del ricordo che rimane immutabile, un luogo che richiama una forma di aggregazione e di divertimento pre-internet, pre-console in casa e gaming online, rimasto uguale a se stesso nella forma e nella sostanza attraverso i decenni.
Il video è stato girato da Tim Small giornalista e film-maker milanese, ex direttore di Vice Italia e fondatore de L’ultimo uomo, rivista online di sport e cultura pop, già dietro la macchina da presa per due serie di documentari (da lui anche scritti e prodotti) realizzati proprio per Vice – “Italica” e “Art Talk Italia”, una mini-serie in tre puntate che racconta le sfilate Missoni e una collana di video-interviste realizzate per Rivista Studio (“I giovani non esistono”). Quello di “Corso Trieste” è il suo esordio nel mondo dei videoclip.
Dopo avere girato l’Italia in lungo e in largo, la band si appresta a chiudere il ciclo vitale di “Glamour” con una serie di concerti estivi, gli ultimi prima di una pausa che verrà interrotta solo se e quando ci sarà del nuovo materiale.
Intanto, il prossimo venerdì 9 maggio, torneranno a esibirsi a Roma dopo il doppio sold out in prevendità dello scorso dicembre al Circolo degli Artisti.
Con loro, sul palco dell’Atlantico Live Club, ci saranno altre due band della capitale per quello che è a tutti gli effetti un mini-festival della scena indipendente romana: il concerto infatti sarà aperto da I Mostri, piccolo cult cittadino, e dai Testaintasca, compagni di etichetta de I Cani e già opening nelle prime date del tour di “Glamour”.
Il tour riprenderà, rinnovato nella forma, a metà giugno per una serie di spettacoli all’aperto che attraverseranno tutta l’estate. Si parte da Bologna, la seconda casa de I Cani, nella cornice del Biografilm Festival, queste sono le prime date confermate. Altre arriveranno a breve.

Is TropicalIs Tropical
Il trio londinese aveva sorpreso tutti con il loro “Native To”, uscito due anni fa per Kitsunè, e che li aveva portati a suonare in tutti gli angoli del globo, trascinato da singoli come “The Greeks” (e lo spettacolare video by Megaforce) e “South Pacific”. Ora, dopo un EP e aver messo mano a tanti remix e produzioni, i tre scapestrati di Londra tornano in Italia con il seguito di quell’album d’esordio, dal titolo “I’m Leaving”, che con il primo singolo ufficiale “Dancing Anymore” ci ha fatto ripiombare in atmosfere dance anni 70/80, precedendo di qualche giorno il ciclone Daft Punk e conquistando subito il cuore dei patiti dei dancefloor. Ma gli Is Tropical non si sono voluti fermare lì: ed ecco con l’estate arrivare il secondo singolo “Lover’s Cave”, prontamente ritirato da Youtube e rinvenibile solo su Vevo, ancora più scandaloso nelle immagini del precedente. Lo hanno definito un album più maturo, più ricercato, ma se già l’esordo degli Is Tropical è stato sufficiente per scavargli un posto nel cuore dei fan, il suo seguito non farà che consolidarlo ancora di più!

www.istropical.com

Mengo Music Fest 2014

9 – 10 – 11 – 12 luglio, parco di via Alfieri, zona Tortaia, Arezzo.

Ingresso gratuito