Micron: appello bipartisan, fare ogni sforzo per tutela occupazione

Roma, 1 apr. (Labitalia) – “Seguiamo con preoccupazione l’evolversi della vicenda di Micron St a seguito della procedura di licenziamento collettivo aperta dalla multinazionale americana per ben 419 tecnici e ricercatori su un totale di 1.028 dipendenti, a partire dal prossimo 7 aprile. Riteniamo che non si possa assistere passivamente alla dispersione di un patrimonio di conoscenze e di competenze di una azienda che è peraltro in utile, ha un mercato consistente e importanti e numerosi brevetti. Occorre che tutti, istituzioni di governo nazionale e regionale e azienda, facciano ogni sforzo per assicurare la salvaguardia dell’occupazione e per impedire la dispersione di competenze e di know-how”. E’ quanto si legge in un appello promosso da Roberto Rampi del Pd e Antonio Palmieri di Forza Italia, sottoscritto da deputati di varie forze politiche, a partire dal presidente della commissione Attività produttive Guglielmo Epifani. Tra i firmatari Mariastella Gelmini e Deborah Bergamini di Forza Italia, Raffaello Vignali del Nuovo centrodestra, Pippo Civati, Paolo Gentiloni, Paola De Micheli e Alessia Mosca del Pd, Ilaria Capua di Scelta civica.