Il Monnalisa Softball vola alle final four di Coppa Italia

Giulia Mattioli - Baseball
Giulia Mattioli - Baseball

Il Bsc Arezzo può sognare la Coppa Italia. Ad inseguire questo prestigioso traguardo sono le ragazze del Monnalisa Softball che, con l’ultima vittoria sulle Blue Girls Bologna, hanno conquistato per la prima volta nella loro storia l’accesso alle final four che assegneranno il trofeo nazionale di serie A2. Dopo le precedenti vittorie su Sestese e New Bologna, per passare alle fasi finali la squadra di Fabio Borselli ha dovuto espugnare il difficile campo delle Blue Girls con un 5-4 finale frutto di una gara combattuta ed emozionante in cui le due rivali si sono rese protagoniste di continui ribaltamenti del risultato. L’iniziale vantaggio dell’Arezzo è stato infatti recuperato dal Bologna che è stato capace di portarsi avanti sul 2-3 prima di esser nuovamente superato; il 4-4 conclusivo ha costretto a giocare una ripresa supplementare che è stata risolta da una battuta di Giulia Mattioli che ha permesso a Giada Giannini di siglare il punto decisivo. Aldilà dell’importante successo, il Monnalisa Softball ha potuto cogliere numerosi segnali positivi da tante sue giocatrici, con una difesa ben guidata dalle lanciatrici Giorgia Dall’Aglio e Carlotta Natti, e un attacco ispirato dall’ottima forma di Giulia Cinti e delle stesse Giannini e Mattioli. La finale che assegnerà la Coppa Italia è in programma il prossimo 31 agosto e vedrà il Bsc Arezzo contendersi il trofeo con Eagles Roma, New Rovigo e Saronno. «Siamo entusiasti per questo storico traguardo – afferma il tecnico Borselli. – La vittoria sulle Blue Girls Bologna è stata particolarmente entusiasmante perché è arrivata dopo una partita scacchistica giocata tutta sul piano tattico e mentale. Mi complimento con le mie ragazze per la bella prova che hanno fornito e per i progressi dimostrati di settimana in settimana». Al successo del softball ha fatto seguito quello del Banca Etruria Baseball di coach Giorgio Parodi che nel primo turno di serie C ha superato il Siena con un netto 11-3. A dispetto del risultato, la partita dell’Estra BallPark è stata incerta fino all’ultima ripresa quando l’Arezzo ha messo a segno ben 6 punti: in precedenza aveva prevalso l’equilibrio ed era stato il Siena a portarsi in vantaggio. Le buone prove della difesa e dei lanciatori Leonardo Gaggio e Claudio Marinelli non sono state infatti capitalizzate da un attacco che ha faticato ad emergere e a realizzare battute valide, con una partita lenta e poco spettacolare che si è animata solo sul finale con l’exploit degli aretini trascinati da una positiva prestazione di Tommaso Peracchio. La vittoria finale permette comunque al Bsc Arezzo di iniziare la stagione nel migliore dei modi e di piazzarsi immediatamente in cima alla classifica