Venerdì 16 maggio va in scena “Parcheggio custodito”

Parcheggio custodito - Avalon

Comicità e divertimento non mancheranno Venerdì 16 Maggio alle ore 21,15 presso il Centro di Aggregazione Fiorentina, Via Vecchia 11 (dentro Porta S. Clemente) . ingresso gratuito . in occasione del  Festival nazionale di Teatro Spontaneo,  con la messa in scena dello spettacolo “Parcheggio custodito”, scritto da Gerry Petrosino e diretto da Gaetano Troiano. Tra risate e gag comiche, l’intento dell’opera è quello di parlare delle difficoltà comunicative della famiglia moderna, all’interno della quale la regina indiscussa della casa è diventata la televisione. Di fronte ad essa, cade irrimediabilmente ogni tentativo di dialogo. Tutti gli affetti cadono in secondo piano, così, marito, moglie e figli sembrano non essere ascoltati e non ascoltare. Oltretutto il mondo va in fretta e non c’è tempo per fermarsi a parlare. Soprattutto non c’è tempo per i sentimenti. Semmai, se proprio si vuole dare testimonianza di amore “filiale”, l’unico a beneficiarne è il cane di casa: il S. Bernardo di nome Ciro. Giulio, professore universitario  è impegnato tra corsi e riunioni, Costanza, la moglie, è in preda ad un esaurimento nervoso e desidera solo allontanarsi da casa ed abbandonare il suocero al suo destino. Arturo e Chiara, i giovani figli, sono distratti, così come lo sono i genitori. Gli unici ad avere sentimenti ancora genuini, forse perché non hanno la “cultura del prestissimo”, sono Mimì, il simpatico portinaio dello stabile e Matilda, cameriera ignorante ma sincera che aiuta l’adrenalinica famiglia. Il vecchietto di casa, in uno sfogo di grande saggezza, decide di mettere alla prova la famiglia che oramai sembra andare a rotoli, e con un comico stratagemma si diverte alle spalle degli ignoranti parenti, che, intanto, pur di partire per la tanto attesa vacanza, vorrebbero parcheggiarlo in qualche casa di riposo…. ma forse sarebbe il caso che tutti si fermassero per “riposare” e per riflettere.

La “Compagnia Avalon Teatro”, braccio artistico operativo dell’Associazione Culturale Marcello Mastroianni di Battipaglia, nasce nel 1999, accogliendo al suo interno un gruppo di giovani  uniti dalla passione per il teatro. Tra i soci fondatori compaiono nomi di artisti locali di lunga esperienza teatrale e molti degli attori della compagnia si pregiano di aver avuto, nel corso degli anni, la possibilità di lavorare al fianco di professionisti coma Nando Gazzolo, Lello Arena e Lando Buzzanca e di essere stati diretti da registi di rilievo come Mario Moretti, Gaetano Stella e Mario Fedele.

Una delle caratteristiche della Compagnia è quella di voler valorizzare le potenzialità ed il talento di nuovi autori, ancora non conosciuti dal grande pubblico, mettendo in scena testi ancora inediti.