Vino: Coldiretti, consumi al minimo storico, -7% nell’ultimo anno

Roma, 5 apr. (Adnkronos) – Crollano gli acquisti di vino delle famiglie italiane del 7 per cento nel 2013 e i consumi nazionali scendono al minimo storico dall’Unità d’Italia a circa 22 milioni di ettolitri, dietro Stati Uniti e Francia. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Ismea, in occasione del Vinitaly dove è presente con proprio stand nel Centro Servizi Arena. Domani, riferisce la Coldiretti, sarà infatti presentata l’analisi sull’impatto occupazionale e sulle prospettive di lavoro nel settore, con l’attivazione della prima banca dati autorizzata dal ministero del Lavoro delle aziende che assumono, per rispondere al boom delle iscrizioni a istituti e corsi di laurea in viticoltura ed enologia e al desiderio di un numero crescente di giovani di impegnarsi nel settore del vino, come testimonia l’indagine Coldiretti/Ixe’.