Expo: i primati, pasta superstar per menzioni, tra cibi insoliti insetti e coccodrillo

Milano, 31 ott. – (AdnKronos) – Expo ha dato la possibilità di viaggiare in molti Paesi, alla scoperta di nuovi sapori, cibi esotici e piatti curiosi, ma non c’è stato nulla da fare. Gli italiani continuano a preferire lei, la pasta. Con 13.775 menzioni, il piatto nazionale si classifica al primo posto tra i cibi che hanno catturato maggiormente l’attenzione. E’ quanto emerge dallo studio condotto da L’Eco della Stampa su Expo Milano 2015, per rilevare quanto si è discusso dell’evento sui media italiani dal primo giorno di esposizione a oggi.
Segue il latte, con 12.842 citazioni, alimento a cui è stata dedicata una giornata durante la manifestazione, con La Festa del Latte del 29 maggio. Non poteva mancare il caffè, con 12.430 articoli, protagonista di uno dei cluster più apprezzati.
Tra i cibi più insoliti, invece, hanno fatto registrare una notevole curiosità gli insetti, di cui si è parlato in oltre 2.000 articoli: tra i più “appetibili” in particolare i grilli, a quota 571 citazioni, seguiti da vermi e ragni. Oltre agli insetti, uno dei piatti che hanno fatto discutere maggiormente è stato il celebre crocoburger, il panino con la carne di coccodrillo, che è stato protagonista di oltre 1.000 articoli. Buon piazzamento anche per l’hamburger di zebra, con ben 630 uscite, proposto dal Padiglione dello Zimbabwe. Tra gli alimenti in ascesa ha generato forte interesse la quinoa, pianta dalle elevate proprietà nutrizionali che ha fatto rilevare oltre 900 articoli.