Governo: Martella (Pd), Grillo chieda scusa e poi taccia

Roma, 27 mar. (AdnKronos) – “Quando non ci si ferma neanche davanti alla morte, anche le parole diventano superflue. Ma il paragone che oggi propone Grillo sul suo blog tirando in ballo i morti della tragedia dell’airbus, impone alla coscienza una condanna ferma e sentita”. Così il vice presidente dei deputati Pd Andrea Martella, secondo il quale “non c’è nulla di politico perché non c’è nulla di umano in chi usa le tragedie umane per fare propaganda. Grillo chieda scusa e poi si chiuda in un rispettoso silenzio”.