Il Monnalisa Softball si spartisce la posta con la Fermana

Bsc Arezzo
Bsc Arezzo

AREZZO – Tanti errori difensivi fanno incappare il Bsc Arezzo in un doppio passo falso. L’ultimo fine settimana di partite non è stato positivo per le prime squadre aretine di baseball e di softball, che archiviano due risultati che lasciano un po’ di amarezza. Nel campionato di serie A2, il Monnalisa Softball ha giocato sul terreno casalingo dell’Estra BallPark e si è spartito la posta con l’Unione Fermana, rimediando una sconfitta e una vittoria. In gara-1 a fare la differenza sono stati una difesa distratta e un attacco sottotono che hanno permesso alle marchigiane di imporsi con il punteggio di 4-5, vanificando così l’ottima prova della lanciatrice aretina Fabiana Fabrizi.

La riscossa del Monnalisa è arrivata solo nel secondo incontro, con Giorgia Dall’Aglio sul monte di lancio che ha guidato la squadra verso un successo per 8-3 che non è mai stato in discussione e che ha ristabilito la parità tra le due avversarie. «Dovevamo vincere entrambe le sfide – afferma il tecnico Alessandro Fois. – La Fermana è una squadra forte che nello scorso campionato militava nella massima serie e con cui ci giocheremo l’accesso ai Play Off, ma potevamo imporci e staccarla in classifica. Avevamo le carte in regola per mettere a segno una doppietta ma in gara-1 probabilmente non abbiamo retto la pressione di un incontro tanto importante». Il Monnalisa Softball vivrà ora un turno di riposo, prima di tornare in campo sabato 9 maggio in casa del Macerata.

Nel frattempo debutteranno nel campionato regionale le ragazze dell’Under21 che domenica prossima ospiteranno lo Junior Firenze: la squadra ha perso qualche giocatrice per limite d’età, ma l’obiettivo rimane la conferma del titolo toscano vinto nel 2014. Il vivaio, intanto, continua a regalare soddisfazioni al Bsc Arezzo con la squadra di baseball “Ragazzi” di Pierangelo Omarini che, sul difficile campo del Grosseto, è reduce da una bella vittoria per 10-4. La Maremma è stata però portatrice di gioie e di dolori perché, al successo dei piccoli, non ha fatto seguito quello dei grandi della prima squadra che, nel campionato di serie C, ha interrotto un trend di tre vittorie consecutive cadendo in casa dello Junior Grosseto. L’incontro è stato equilibrato ma i padroni di casa hanno sfruttato nel migliori dei modi le disattenzioni difensive dell’Arezzo per ottenere un meritato successo per 8-4. Gli uomini di Adolfo Borrell in settimana dovranno lavorare per trovare un pronto riscatto già domenica prossima contro i fiorentini del Padule.