Salento slow, viaggio a piedi alla scoperta della Puglia

Roma, 16 nov. -(AdnKronos) – Viaggio lento e sostenibile alla scoperta del Salento. Parte domani da Melpignano il primo itinerario pugliese della Compagnia dei Cammini, organizzato in collaborazione con Borghi Autentici. Il gruppo, composto da 50 partecipanti provenienti da ogni parte d’Italia, accompagnati da 20 guide e 3 asinelli, percorrerà 85 chilometri a piedi fino a Santa Maria di Leuca alla scoperta dei piccoli borghi dell’estremo sud della regione.
L’itinerario, articolato in 6 tappe ed eventi a tema, partirà l’Ex-Convento degli Agostiniani di Melpignano per poi proseguire alla volta di Palmariggi, Minervino di Lecce, Castro. Si passerà anche per Tricase, il 21 novembre dove è previsto l’incontro con il regista Edoardo Winspeare sul tema del ‘Ritorno dalla Terra’, a cui seguirà la proiezione del film ‘In grazia di Dio’, per proseguire, poi, alla volta di Alessano e Barbarano del Capo (Morciano di Leuca) il 22 novembre, dove si terrà un evento dedicato alla figura di don Tonino Bello. Passando per Salve e Patù con i loro patrimoni culturali ed esperienze locali di sostenibilità, si chiuderà il 23 novembre alla Basilica di Santa Maria De Finibus Terrae a Leuca (Castrignano del Capo).
“Faremo in modo – assicura Ivan Stomeo, presidente dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia – che i partecipanti possano apprezzare le bellezze dei luoghi che attraversano ma soprattutto racconteremo loro come stiamo lavorando, insieme, in rete, per uno sviluppo sostenibile, che punta davvero alla qualità della vita delle nostre comunità. Mi sembra veramente importante che questo viaggio nella nostra terra – sottolinea Stomeo – si faccia a piedi: è un modo profondo di andare alla scoperta di un luogo, che permette di fermarsi ad apprezzare quello che si vede, di parlare con gli abitanti del posto, insomma, un tipo di viaggio che dà la possibilità di immergersi in un territorio, iniziando davvero a conoscerlo”.