Stamina: processo Torino, Vannoni non esclude riti alternativi

Torino, 14 gen. (Adnkronos) – “Un processo e’ una cosa che evolve e non escludiamo nulla”. I legali del guru di Stamina, Davide Vannoni, non escludono di valutare riti alternativi nel procedimento che vede Vannoni imputato per associazione a delinquere finalizzata alla truffa insieme ad altre 12 persone.
“Ci sono diverse valutazioni da fare – hanno spiegato gli avvocati Liborio Cataliotti e Pasquale Scrivo al termine dell’udienza preliminare di oggi – noi abbiamo chiesto di essere gli ultimi a parlare perché la posizione di Vannoni e’ la più delicata e le scelte degli altri imputati possono essere determinanti”.
Sembra che diversi imputati siano intenzionati a chiedere riti alternativi tra cui la biologa Erica Molino, che a quanto si apprende sta valutando il patteggiamento, e Gianfranco Merizzi che parrebbe intenzionato a chiedere il rito abbreviato. Oggi sono terminati gli interventi delle parti civili e nella prossima udienza, il 27 gennaio, inizieranno a parlare in aula le difese.