Amministrative: Landriscina, felice di vincere a Como ma astensione amara

Milano, 26 giu. (AdnKronos) – “Siamo soddisfatti e orgogliosi di questa vittoria che non è la mia ma di un gruppo di persone che, coinvolgendo famiglie e amici, insieme a me hanno creduto sin dal primo giorno di poter raggiungere la prospettiva di una Como migliore che si stagliava al nostro orizzonte”. Tuttavia “la prima considerazione che mi sento di fare riguarda lo scarso numero di comaschi che si sono recati alle urne, che lascia l’amaro in bocca”. Lo scrive su Facebook Mario Landriscina, vincitore del ballottaggio di ieri a Como, dove sostenuto da una coalizione formata da Lega Nord, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Insieme per Mario Landriscina sindaco e Forza Italia, si è aggiudicato il 52,68% battendo il competitor di centrosinistra Maurizio Traglio.
Al ballottaggio di ieri, l’astensionismo ha raggiunto tassi mai visti prima, con un’affluenza di appena il 35,83%: “La sfiducia che si è creata – osserva Landriscina – è tra i motivi che alcuni mesi fa mi hanno spinto a decidere di aprire questo nuovo capitolo della mia vita. Ciò non toglie che il dato registrato ieri lasci l’amaro in bocca, nonostante sia in linea con un trend nazionale figlio della discutibile scelta di indire elezioni balneari, nonché di sentimenti diffusi come delusione e disinteresse”.